NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Avatar: sequestro degli occhiali 3D senza controindicazioni

Avatar: sequestro degli occhiali 3D senza controindicazioni

A Genova al cinema Corallo sono stati sequestrati 400 occhiali 3D per la visione del film Avatar perchè gli spettatori non erano stati avvertiti sulle possibili controindicazioni che l'uso degli occhiali può comportare

da in Batteri, Benessere, Igiene, Infezioni, Primo Piano, Occhiali
Ultimo aggiornamento:

    occhiali avatar

    La produzione cinematografica Avatar ha riscosso un grande successo, ma ci sono state varie polemiche riguardo agli occhiali 3D che sono impiegati per la visione del film. In effetti gli occhiali in questione presentano delle controindicazioni, di cui gli spettatori dovrebbero essere consapevoli. Ma questo non avviene sempre. È il caso di Genova.

    Al cinema Corallo sono stati sequestrati 400 occhiali per la visione di Avatar, perchè a coloro che li hanno indossati non sono state fornite le indicazioni in relazione alle avvertenze sull’uso del prodotto. Non si è trattato di irregolarità in termini di igiene, visto che la legge prevede l’utilizzo di occhiali monouso o l’impiego di specifici macchinari o di ritrovati in grado di eliminare i batteri. Le irregolarità hanno riguardato la mancata informazione a favore degli spettatori.

    Al gestore del cinema è stata applicata una sanzione amministrativa pari a 1.000 euro e gli occhiali sono stati restituiti nel giro di poco tempo. In questo modo non ci sono stati molti problemi per la programmazione del film. La vicenda apre la prospettiva a nuove discussioni su una questione che lascia molti dubbi e molte perplessità.

    È vero infatti che la tutela della salute è importante, ma bisogna considerare se veramente le avvertenze costituiscono il limite oltre il quale l’uso del prodotto è ammissibile.

    Di certo non si può trascurare di fornire agli utenti l’adeguata consapevolezza sui rischi che possono correre. Solo in questo modo ognuno ha la possibilità di scegliere in modo libero sulla propria salute. E il discorso dovrebbe valere non solo per gli occhiali 3D.

    Immagine tratta da: news.tecnozoom.it

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BatteriBenessereIgieneInfezioniPrimo PianoOcchiali
    PIÙ POPOLARI