Attacco cardiaco: in arrivo un braccialetto che lo prevede

Attacco cardiaco: in arrivo un braccialetto che lo prevede

Arriva dalla Spagna un nuovo dispositivo salvavita per gli sportivi e non: un braccialetto-monitor in grado di segnalare al soggetto che lo indossa, all’equipe medica dell’impianto sportivo e all’ospedale più vicino un attacco cardiaco

da in Assistenza Sanitaria, Calcio, Cuore, Malattie, News Salute, Prevenzione
Ultimo aggiornamento:

    cuore prevenire attacco cardiaco sportivo braccialetto

    Un innovativo braccialetto, creato in Spagna, potrà aiutare gli sportivi a prevenire problemi a carico del cuore. Non è raro sentire di sportivi che purtroppo sono stati colpiti da morte cardiaca improvvisa; lo si sente soprattutto nel mondo del calcio, che solo in Italia è pari al 44%, a seguire il basket con il 10% dei casi. Mediante questo dispositivo, sotto forma di braccialetto, qualsiasi anomalia cardiaca viene segnalata mediante tre allarmi: il primo che avvisa il soggetto che lo porta al polso, il secondo l’assistenza medica dell’impianto sportivo in cui si trova lo sportivo, e il terzo il più vicino ospedale.

    IL progetto che poi ha dato vita a questo dispositivo importante per salvare molte vite, è stata un idea del dottor Hugo Alberto Ferrer dell’Università Jaume I di Castellò, in Spagna. Il braccialetto, chiamato IC-Life, potrà rappresentare un vero e proprio salvavita per sportivi e non, anche perché i segnali di allerta possono partire anche 60 minuti prima dell’attacco cardiaco, con questo margine di tempo i soccorsi potranno essere tempestivi e poter prevenire un esito, purtroppo, fatale. La tempestività in questi casi è d’obbligo per scongiurare qualsiasi problema, e ricordiamo che sono importantissimi i primi cinque minuti dopo l’attacco per salvare la vita.

    Ora, logicamente, sarà un po’ difficile che tutti possano acquistare i braccialetti-monitor, anche perché data la novità il costo è abbastanza alto, soprattutto, per chi non è sportivo professionista.

    Il prezzo di tutto il kit (braccialetto, monitor, e antenne), dopo aver migliorato i prototipi, sarà di circa 20mila euro. È anche vero che per eseguire tutti gli esami necessari ad una squadra di calcio costituita da 25 giocatori professionisti il prezzo è di circa 180mila euro, quindi molto superiore rispetto al costo del braccialetto. Però non possiamo parlare solo di sportivi di un certo livello, questo dispositivo serve anche ai giovani della primavera, agli sportivi non professionisti o anche a chi pratica sport solo per passione, ecco perché in un futuro speriamo che il costo del braccialetto diminuisca, in modo tale che un po’tutti possano permetterselo e controllare la loro salute.

    413

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assistenza SanitariaCalcioCuoreMalattieNews SalutePrevenzione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI