Astenia e irritabilità: e se fosse colpa del magnesio?

Il motivo è dato dal fatto che il magnesio opera insieme a centinaia di enzimi, se ne contano almeno trecento, che servono per favorire la contrazione muscolare, l’interscambio cellulare di altre sostanze vitali…

da , il

    magnesio

    Ne sentiamo spesso parlare quando riferiamo al nostro medico di famiglia i disturbi cui siamo soliti incorrere negli ultimi tempi; ovvero, irritabilità, fatica a concentrarsi, astenia, tutti sintomi spesso correlati con un prolungato periodo di stress psico-fisico o, per le donne, dalla sindrome premestruale o la stessa menopausa.

    E, soprattutto in tale circostanza, che il medico ci parla di magnesio e veniamo così a conoscenza del fatto che la risposta a tutti i nostri disagi che accusiamo ce la da un micronutriente che potrebbe scarseggiare nel nostro organismo a causa di una particolare dieta deficitaria di questo elemento o a seguito dei disturbi di cui sopra.

    Il motivo è dato dal fatto che il magnesio opera insieme a centinaia di enzimi, se ne contano almeno trecento, che servono per favorire la contrazione muscolare, l’interscambio cellulare di altre sostanze vitali…. Insomma, il magnesio diviene essenziale per la nostra vita.

    Quando non è possibile reperire il magnesio nell’alimentazione proprio perché ci si trova in momenti o condizioni della vita particolari bisogna ricorrere agli integratori alimentarti a base di magnesio, spesso associati o meno a potassio, disponibili in almeno tre diverse formulazioni; per l’uomo, per la donna prossima alle mestruazioni e per la donna in menopausa; la differenza di tali preparazioni sta nella loro differente formulazione di principio attivo in base alle indicazioni d’uso; ecco perché sarebbe sempre bene che a prescrivere l’utilizzo o meno di magnesio pensasse sempre il medico!