Asma: novità nella terapia

L’asma, una malattia cronica dovuta ad infiammazione delle vie aeree, è tra le più diffuse al mondo

da , il

    asma novita terapia

    Per l’asma, la malattia più diffusa al mondo, ci sono delle novità sulla terapia. Secondo recenti sondaggi, in Italia sono circa 3 milioni le persone che soffrono di asma, soprattutto in una fascia di età compresa tra i 30 ed i 40 anni. Secondo un’indagine condotta da Doxapharma per Msd, le persone sofferenti di asma vivono la malattia in maniera negativa (un paziente su tre); mentre sei su dieci si sentono limitati nello svolgere i normali compiti quotidiani, dovuto alle continue somministrazioni di farmaci per tenere sotto controllo i sintomi della malattia. Questa infatti si manifesta come un’infiammazione cronica delle vie aeree, aumentando l’attività bronchiale, e causando le problematiche crisi respiratorie.

    Queste ultime, devono essere trattate tempestivamente, per evitare complicazioni anche fatali. Occorre somministrare subito i farmaci, in particolar modo inalatori, più comodi anche per essere presi quando, per vari motivi lavorativi o familiari, si è fuori casa. Il problema è che la maggior parte degli asmatici non ha a disposizione solo un farmaco ma un numero superiore. La novità è in arrivo dalla Schering-Plough, un nuovo unico farmaco, che avrà il nome commerciale di Asmanex. Sarà un medicinale specifico per chi soffre di asma.

    Il principio attivo dell’Asmanex, è il mometasone furoato, che tra le nuove caratteristiche c’è il gusto; infatti il sapore gradevole permetterà al paziente un’assunzione più gradevole, e soprattutto farà in modo che si ricordi della dose assunta. Questo migliorerà il controllo della somministrazione della quantità di farmaco. Inoltre sarà semplicissimo da usare: si dovrà svitare un tappo, inalare la sostanza e riavvitare il tappo. Questa novità permetterà ai pazienti di tenere sotto controllo la malattia in maniera più semplice ed efficace.