Asma: curiamola con le cellule staminali

Asma: curiamola con le cellule staminali

L'asma potrà essere finalmente curata, la nuova frontiera è riservata all'applicazione delle cellule staminali che agiscono su due tipi di linfociti, parliamo di cellule staminali mesenchimali

da in Asma, Cellule Staminali, Malattie, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Asma-si-potrà-curare-con-le-cellule-staminali

    E se curassimo l’asma con le cellule staminali? Ci credono ricercatori del National Institutes of Health, quando asseriscono che le cellule che provengono dal midollo osseo possono contrastare l’asma in quei pazienti che ne soffrano soprattutto nelle forme gravi.

    Con questa tecnica innovativa si potrebbe essere in grado di alleggerire il carico dato dall’infiammazione dei polmoni in modo da migliorare il decorso clinico della malattia. Le cellule staminali che dovrebbero contrapporsi all’asma, si chiamano mesenchimali e si utilizzano in caso di trapianto di midollo osseo quando la risposta del sistema immunitario sarebbe eccessiva e per far ciò tali cellule agiscono a livello dei linfociti Th1 e Th2.

    Entrambi i linfociti devono stare in equilibrio altrimenti il paziente si espone a malattie come, appunto, l’asma che colpisce nel mondo ben 300 milioni di persone che potrebbero trarre beneficio dunque dal trattamento con le cellule staminali, come si evince dalla rivista scientifica Proceedings della National Academy of Sciences.

    Gli studi sono in corso e vengono svolti, sperimentalmente, sui topi nei quali la malattia aveva un decorso clinico più lieve dopo trattamento, il che ha comportato una minore esacerbazione dei sintomi, dunque una minore secrezione di muco che si sono tanto ridotti da poterli annoverare a quelli dei soggetti non malati.

    Non siamo ancora giunti alla definizione degli studi e dunque non siamo del tutto vicinissimi all’applicazione pratica di tali cellule mesenchimali ma, ancora una volta bisogna dire, che la strada è aperta e dunque prossima alla soluzione.

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AsmaCellule StaminaliMalattieRicerca Medica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI