NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Artrosi: prevenzione con aglio e cipolle

Artrosi: prevenzione con aglio e cipolle

Una ricerca interessante ha messo in evidenza come aglio e cipolle possono svolgere un ruolo importante nella prevenzione dell'artrosi, con una correlazione tra dieta e salute

da in Alimentazione, Artrosi, Malattie, Mangiar Sano, Prevenzione, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    artrosi prevenzione aglio cipolle

    L’artrosi può essere soggetta ad una prevenzione adeguata con aglio e cipolle. A metterlo in luce è stata una ricerca del King’s College di Londra, che è riuscita a mettere in evidenza come aglio e cipolle sono in grado di proteggere le articolazioni dai danni causati dal tempo. Il tutto è stato dimostrato su circa 500 coppie di gemelle.

    I ricercatori hanno sottoposto le donne a delle indagini mediche per individuare l’eventuale presenza di artrosi. Inoltre, attraverso l’utilizzo di specifici questionari, sono riusciti a comprendere quali erano gli alimenti che le gemelle consumavano con maggiore frequenza. Il tutto aveva l’obiettivo di capire se ci fosse una correlazione tra abitudini alimentari e insorgenza dell’artrosi. Inoltre si è tentato di capire se determinati cibi possono svolgere un ruolo di protezione nei confronti delle articolazioni.

    Per combattere l’artrosi ci sono anche esercizi utili da fare.

    In ogni caso non vanno affatto ignorati gli effetti determinati dal tipo di dieta che si segue. Lo studio in questione ha dimostrato che un ruolo fondamentale a livello di prevenzione è svolto dalla frutta, ma anche da ortaggi come aglio e cipolle. Le sostanze contenute in questi cibi sarebbero in grado di inibire l’azione degli enzimi implicati nella distruzione delle articolazioni.

    In precedenza uno studio ha messo in risalto l’utilità dei broccoli e dei cavoli contro l’artrosi. Adesso un’ulteriore conferma delle implicazioni della dieta sulla salute. Ovviamente i dati disponibili devono essere confermati da altre ricerche, ma è già un passo avanti molto importante da tenere presente.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneArtrosiMalattieMangiar SanoPrevenzioneRicerca Medica
    PIÙ POPOLARI