Artrite: sport “light” alleato della prevenzione

Artrite: sport “light” alleato della prevenzione

Dedicare parte della giornata allo sport, ad attività fisiche soft, come il nuoto o la camminata, potrebbe prevenire l'artrite al ginocchio: ecco quanto hanno scoperto alcuni ricercatori Usa

da in Artrite, Malattie, News Salute, Prevenzione, Ricerca Medica, Sport
Ultimo aggiornamento:

    Artrite, prevenzione attraverso lo sport

    Lo sport, l’esercizio fisico sono ottimi alleati della linea, ma anche della salute dell’organismo e, se si scelgono gli allenamenti giusti, sono anche dei veri toccasana per prevenire problemi seri alle articolazioni, come l’artrite al ginocchio. Secondo un team di ricercatori d’oltreoceano, della University of California di San Francisco, l’attività fisica leggera, ma costante, sarebbe in grado di prevenire la comparsa dell’artrite al ginocchio.

    “I nostri risultati indicano che l’esercizio fisico leggero è una scelta sicura per il mantenimento di cartilagini sane”: ecco quanto hanno dichiarato gli autori dello studio statunitense, presentato durante il congresso annuale della Radiological Society of North America.

    Ottime alleate delle articolazioni e preziose armi di prevenzione dell’artrite al ginocchio sono le attività fisiche leggere, come il nuoto o le camminate, perché allenano i muscoli, sollecitano l’articolazione, ma in modo modesto, senza sovraccaricarla o metterne in pericolo la stabilità.

    Nuoto e camminate sì, mentre meglio appendere al chiodo la racchetta da tennis o i pesi: infatti, gli sport più impegnativi, che richiedono uno sforzo fisico maggiore, come il tennis, il sollevamento pesi, la corsa o l’arrampicata, rischiano di danneggiare l’articolazione del ginocchio, di affaticarla, favorendo l’insorgenza della malattia.

    I ricercatori Usa hanno coinvolto nella sperimentazione 132 soggetti, considerati a rischio di sviluppare l’osteoartrite, ma ancora senza una sintomatologia chiara, e altre 33 persone in buono stato di salute: l’indagine ha evidenziato che le cartilagini nella migliore condizione erano quelle dei sogetti abituati a svolgere un’attività fisica leggera e costante, a prescindere dal rischio osteoartrite.

    328

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArtriteMalattieNews SalutePrevenzioneRicerca MedicaSport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI