Artrite reumatoide: fattori genetici indagati

Artrite reumatoide: fattori genetici indagati
da in DNA, Malattie, News Salute, sistema-muscolare
Ultimo aggiornamento:

    ArtriteReumatodie

    L’atrite reumatoide e’ un disturbo cronico che colpisce l’1% della popolazione, ed e’ causata da una reazione anomala da parte di varie parti del corpo che reagiscono infiammandosi e diffondendosi anche nelle zone limitrofe. Chi soffre di artrite reumatoide ha in realta’ una malattia che colpisce duramente tutto il corpo, che lo danneggia e lo porta alla malattia permanente e in alcuni casi anche a stati di inabilita’ permanente.

    I trattamenti che possono essere d’aiuto alla malattia vanno dall’uso classico dell’analgesico all’usi degli anti – infiammatori; la maggior parte dei malati ricorrono all’uso di medicinali che contribuiscono a prevenire la diffusione della malattia nelle parti del corpo che sono sane, allo scopo di impedire uno sviluppo invalidante della stessa.
    Grazie a studi recenti, in tema di genetica e sviluppo della malattia, si e’ potuto stabilire pero’ che l’artrite reumatoide ha sempre una componente genetica, e si e’ constatato che vi e’ una sostanziale associazione tra le parti del genoma che contengono gli antigeni leucocitari (HLAs), i quali sono coinvolti nel processo di risposta immunitaria.

    Aver trovato un collegamento tra il sistema immunitario e lo sviluppo di questa malattia e’ un primo importante passo per arrivare a identificare la componente genetica di questa malattia.
    La patogenesi di questa malattia coinvolge tre diversi tipi di fattori, che vanno dai fattori genetici, appunto, i quali dimostrano che l’AR ha una componente genetica; ai fattori relativi all’autoimmunita’, il processo di induzione all’infiammazione e di mantenimento dell’infiammazione a livello cronico; infime ai fattori inerenti gli agenti patogeni, per i quali alcuni virus, come ad esempio quello della rosolia ed i parvovirus si associano alla comparsa di poliartriti acute. E’ stato riscontrato che in alcuni individui con AR è stata trovata anche la traccia di Chlamydia pneumoniae, ma in questo caso non ‘e ancora stato possibile dimpostrare una correlazione diretta tra questo virus e lo sviluppo dell’Artrite reumtoide.

    376

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DNAMalattieNews Salutesistema-muscolare
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI