Aromaterapia per il benessere psicofisico della persona

da , il

    oli essenziali

    Con il termine aromaterapia s’intende un metodo di cura o, appunto, terapia mediante gli aromi, più comunemente conosciuti come oli essenziali e/o essenze. Queste sostanze vengono estratte, a seconda dei casi, dalle diverse parti delle piante mediante tre principali metodi: la distillazione a vapore, la spremitura e l’estrazione con solventi e questo stabilisce anche la differenza tra essenze, oli essenziali e tintura madre.

    Oli essenziali e essenze trovano impiego in molteplici aree terapeutiche da tantissimo tempo: si narra che il loro uso fosse pratica comune nell’Oriente già 5000 anni fa. Essenze ed oli essenziali sono prodotti aromatici, particolarmente adatti ad essere nebulizzati nell’atmosfera grazie a particolari diffusori, ma possono essere applicati direttamente sulla pelle, sul cuoio capelluto o sulle mucose, oltre ad essere usati per i massaggi terapeutici, come ad esempio nell’antica scienza ayurvedica.

    L’aromaterapia garantisce effetti positivi contro lo stress, i sintomi della sindrome premestruale e dell’influenza, aiuta durante la gravidanza e nelle affezioni del tratto respiratorio. Il nervo olfattivo conduce direttamente al cervello, senza l’interferenza di ipotalamo ed ipofisi. Spiega Paolo Giovanni Vintani, farmacista e consigliere di Ayurvedica Point: “Il nervo olfattivo è un vettore che raggiunge direttamente il nostro sistema limbico, quell’importante struttura che viene denominata cervello emotivo. A livello del sistema limbico vengono regolati tutti gli aspetti connessi con la preservazione sia della specie, sia dell’individuo e che guarda caso ha la forma di un embrione umano”.

    Prosegue il dottor Vintani: “Ad esempio l’olio essenziale di lavanda ha un effetto antisettico e calmante. L’olio essenziale di neroli, ricavato dal Citrus aurantium, ha importanti virtù antispastiche, l’olio essenziale di camomilla matricaria diffusa nella vasca da bagno ha effetto rilassante ed è coadiuvante del sonno e del riposo, l’olio essenziale di rosmarino è un ricostituente epatico, ha effetto antisettico, revulsivo e quindi da tono all’organismo”.

    Il dottor Vintani precisa che per ottenere ottimi risultati si possono associare i benefici degli oli essenziali al massaggio ayurvedico, che appartiene alla tradizione della scienza della vita e alla scienza del sapere, l’ayurveda appunto.

    Alla base di questa tradizione diffusa in India e nei paesi limitrofi sta la visione olistica dell’uomo: corpo e mente sono un’unità indissolubile e come la psiche può influenzare il corpo nella psicosomatica, si studia anche il processo inverso ovvero come il corpo può influenzare la mente nella somatopsichica.

    La sinergia tra i sensi olfattivo, tattile, visivo e il benessere psicofisico è la premessa alla base di un workshop esperienziale organizzato da un’azienda italiana che produce fragranze per ambiente e cosmetica naturale ed in programma in questi giorni a Milano.

    My Fragrances è un’azienda italiana che ha fatto del benessere che nasce dall’armonia dei sensi la propria reason why, prima con le fragranze d’ambiente e poi sviluppando attorno agli aromi linee di cosmetica naturali che uniscono sinergicamente le sensazioni del tatto a quelle dell’olfatto.

    Il workshop che si terrà il 17 e 18 Novembre si intitola proprio “Sinergia dei Sensi” e prevede esperimenti sensoriali con creme, scrub e con fragranze d’ambiente di diversa natura, al fine di mettere alla prova i partecipanti sulla capacità di ascoltare e interpretare i sensi, stimolando e creando sinergia tra l’olfatto, il tatto e la vista e il benessere.

    Lo stesso store del brand, in Corso Garibaldi 36 a Milano, nel quale si sta svolgendo l’evento, è concepito e sviluppato come “un viaggio sensoriale che attraversa il mondo dei profumi e delle texture” – illustra Monica Giacopelli Direttore operativo My Fragrances. “Anche l’arredo è stato progettato e finemente curato da un’équipe specializzata per conferire una ricchezza unica ad ogni ambiente e per l’esatta sensazione di un percorso tra i sensi”.

    Vista, olfatto, tatto: allenandoli si può ottenere un benessere profondo per stare bene con la persona più importante della nostra vita, noi.