Argilla verde: proprietà benefiche e come utilizzarla

Argilla verde: proprietà benefiche e come utilizzarla
da in Benessere, Rimedi naturali, Trattamenti estetici
Ultimo aggiornamento:

    argilla verde proprieta benefiche come utilizzarla

    Argilla verde: scopriamo le proprietà benefiche e come utilizzarla. Si tratta di una miscela di minerali, realizzata prevalentemente con silicio e costituita anche da alluminio e materiali vegetali decomposti. A dare a questa sostanza il colore verde sono il livello di ossidazione del ferro e la presenza di prodotti vegetali. Si può utilizzare sotto forma di argilla ventilata, come una polvere essiccata al sole, o macinata. Esistono anche delle creme e delle compresse a base di argilla verde. Tutti questi prodotti si possono trovare in erboristeria e hanno un costo variabile in base a ciò che si sceglie, da 5 a 10 euro al kg.

    L’argilla verde è molto utile se si soffre di dolori articolari e di infiammazioni correlate alla presenza di artrosi o di artrite. Tutto questo grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, che la rendono perfetta anche in caso di dolori alle spalle, tendiniti, ma anche contro il mal di testa. L’argilla verde può essere utilizzata anche per contrastare l’acne o quando si è in presenza di una tonsillite o di un’infezione. Viene sfruttata, infatti, la sua azione antibatterica e antisettica, che consente di ridurre il numero di batteri nell’organismo.

    Grazie alla sua azione antitossica, è un ottimo rimedio contro le intossicazioni. I minerali di cui l’argilla verde è composta aiutano ad eliminare le tossine e le sostanze di scarto presenti nell’organismo. L’argilla verde ha anche un’azione cicatrizzante, a causa del pH leggermente alcalino. Per questo motivo può essere utilizzata anche contro i brufoli e le smagliature: la sua attività è perfetta in caso di piccole lesioni cutanee.

    Questa sostanza, inoltre, favorisce la diuresi, quindi può essere utilizzata per contribuire al trattamento dei calcoli renali e delle infezioni alle vie urinaria. L’argilla verde contrasta anche i problemi intestinali, come la diarrea e il colon irritabile. Inoltre è utile quando si è in presenza di dolori addominali.

    Questa sostanza ha anche numerose proprietà cosmetiche. Consente di ridurre la ritenzione idrica e la cellulite, grazie alla sua capacità di drenare i liquidi in eccesso. E’ perfetta per portare avanti dei trattamenti contro le rughe, per la sua azione energizzante. Inoltre è utile per trattare le pelli grasse, grazie all’attività purificante, capace di assorbire le impurità.

    L’argilla verde può essere applicata per un uso esterno. In questo caso si rivela utile se mescolata con dell’acqua distillata. L’obiettivo consiste nel creare una pasta cremosa che va applicata direttamente nell’area del corpo interessata dal disturbo. Ad esempio, in caso di mastite (un’infiammazione della mammella) si deve mescolare un po’ di argilla verde con dell’acqua tiepida e la miscela va applicata sulla parte infiammata e lasciata essiccare. Poi va rimossa agendo delicatamente con l’acqua.

    Il prodotto in questione può essere utilizzato anche per trattare il mal di testa. In questo caso bisogna utilizzare 3 cucchiai di argilla verde, che vanno mescolati con l’acqua tiepida e con poche gocce di olio essenziale di lavanda. La sostanza ottenuta va spalmata sulla fronte e lasciata essiccare. Anche in questo caso va in seguito rimossa con l’acqua.

    Per quanto riguarda il trattamento dei dolori articolari, bisogna mescolare 3 cucchiai di argilla con acqua tiepida e aggiungere un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Bisogna realizzare una pasta dalla consistenza cremosa, che va spalmata sull’area interessata dal disturbo. La zona in questione va poi avvolta con un panno e tenuta coperta per circa un’ora. Quando l’argilla verde si sarà essiccata, bisogna rimuovere il tutto con l’acqua.

    L’argilla verde è ottima anche contro le infiammazioni che interessano gli occhi. Bisogna utilizzarne un cucchiaio, che va aggiunto a dell’acqua e ad un infuso di camomilla o di malva. In questo caso dobbiamo immergere nel composto delle garze sterili, che vanno applicate sugli occhi e vanno lasciate agire per circa un quarto d’ora.

    Possiamo utilizzare l’argilla in questione anche realizzare delle maschere di bellezza, utili per trattare, ad esempio, acne e brufoli. L’argilla verde va mescolata con acqua e va applicata sulle aree del viso da trattare. Il composto va lasciato agire per almeno mezz’ora e la maschera va realizzata a giorni alterni fino a quando i sintomi non saranno migliorati. In generale, per realizzare una maschera per il viso, potrebbe essere utile il composto di argilla verde e acqua, da integrare con olio essenziale di limone per le pelli grasse, con olio essenziale di lavanda per le pelli normali e con infuso di malva per le pelli secche. In questo caso il composto va applicato sul viso e lasciato agire per un quarto d’ora.

    L’argilla verde è utile anche per trattare la cellulite. Si mescola con l’acqua per ottenere un composto cremoso da applicare sull’area del corpo da trattare. Nel composto possono essere inseriti anche oli essenziali di betulla, di rosmarino o di geranio. E’ utile avvolgere l’area, dopo aver applicato il composto, con una pellicola, per lasciar riposare il tutto per almeno mezz’ora. L’argilla verde è utile anche per i capelli. Si può realizzare un impacco con l’acqua e stenderlo sui capelli bagnati, lasciando agire per 30 minuti. Il composto darà luminosità alla chioma.

    937

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereRimedi naturaliTrattamenti estetici
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI