Arachidi: proprietà, benefici e controindicazioni

Arachidi: proprietà, benefici e controindicazioni
da in Mangiar Sano
Ultimo aggiornamento: Domenica 04/10/2015 13:26

    Arachidi

    Le arachidi vantano proprietà, benefici e controindicazioni diverse. I semi di arachide provengono da una pianta chiamata “Arachis Hypogaea”, originaria del Brasile. Questa pianta, oggi, si trova in diversi Paesi del mondo, fondamentalmente quelli caratterizzati da un clima caldo. I semi di arachide sono ampiamente utilizzati nell’industria alimentare, che prepara arachidi tostati, sgusciati e salati, ma anche per la produzione di olio vegetale e del classico burro di arachidi. Ma quali sono le caratteristiche nutrizionali di questo alimento? Scopriamo di più in merito.

    Stanchezza

    Le arachidi sono ricche di sali minerali, vitamine, proteine e fibre: contengono, ad esempio, ottime quantità di magnesio, ferro, zinco, fosforo, potassio, rame, calcio, manganese e sodio, nonché di vitamina E, J e vitamine del gruppo B. Ciò rende le arachidi adatte a chi ha carenze, soffre di stanchezza cronica o pratica dello sport: basti pensare che questo alimento contiene oltre 600 calorie per etto e sono, dunque, molto energetiche.

    Cuore

    Secondo diversi studi condotti in merito, le arachidi – grazie all’ottimo contenuto di grassi monoinsaturi – si rivelano utili nella prevenzione delle patologie cardiovascolari e dell’insorgere di tumori, ma non solo: il consumo di questi semi ha, infatti, effetti positivi sulla salute del cuore e delle arterie, riducendo i livelli di colesterolo nel sangue. Grazie al contenuto di antiossidanti e vitamina B3, diminuiscono, inoltre, il rischio di cancro e del morbo di Alzheimer, per cui ci sono speranze per una nuova cura.

    Pelle

    Le arachidi sono una preziosa fonte di antiossidanti – come l’acido oleico e la vitamina E – e ciò le rende adatte a contrastare l’invecchiamento e i radicali liberi, con notevoli benefici per la salute dell’organismo, di pelle e capelli. Esistono, inoltre, diversi alimenti ricchi di antiossidanti naturali.

    Afrodisiache

    Le arachidi sono, poi, di aiuto nei casi di infertilità: vantano, infatti, proprietà afrodisiache, contribuendo ad accrescere la sopravvivenza spermatica.

    Allergie

    Infine, occorre prestare attenzione agli effetti collaterali che possono essere causati dal consumo di arachidi. Per prima cosa, occorre scegliere prodotti qualità, naturali e integri: questo tipo di alimento può, infatti, essere contaminato dalle aflatossine; micotossine che possono causare cirrosi epatica e tumori. Le arachidi sono, inoltre, controindicate per chi soffre di ipertensione, ipertrigliceridemia, per chi segue una dieta ipocalorica e per chi è in gravidanza. Infine, attenzione ai casi di allergia e intolleranza, che restano attive tutta la vita e possono provocare sintomi come diarree, macchie cutanee, asma e, persino, shock anafilattico.

    740

    LEGGI ANCHE