Anziani: il rischio cadute aumenta con le lenti bifocali

Anziani: il rischio cadute aumenta con le lenti bifocali

Gli anziani cadono spesso e, secondo una recente ricerca australiana, la colpa potrebbe essere degli occhiali da vista con lenti progressive, soprattutto durante le attività all'aperto

da in Anziani, Benessere, Miopia, News Salute, Ricerca Medica, Vista, Ipermetropia
Ultimo aggiornamento:

    le cadute degli anziani all’aria aperta

    Gli anziani tendono a cadere troppo spesso, hanno problemi di stabilità ed equilibrio? Potrebbe essere colpa della vista o, meglio, degli occhiali che indossano per correggerne i difetti. Infatti, uno studio australiano sembra attribuire la responsabilità delle continue cadute durante la terza età all’utilizzo delle lenti progressive bifocali.

    Il gruppo di ricercatori australiani, in uno studio pubblicato recentemente sull’autorevole rivista British Medical Journal, ha scoperto una pericolosa correlazione tra la perdita di equilibrio di molti anziani e l’utilizzo di lenti bifocali, dotate di due lenti differenti, per correggere miopia e ipermetropia. I rischi maggiori sono nelle attività fuori casa, all’aria aperta o alla guida.

    Lo studio scientifico è stato condotto su un campione di circa 600 persone over 65, abituate a utilizzare lenti progressive e a uscire almeno tre volte la settimana, con precedenti episodi di cadute. Al primo gruppo, composto da circa metà dei partecipanti, sono stati cambiati gli occhiali da vista, sostituendo le abituali lenti progressive con lenti monofocali, mentre l’altra metà dei soggetti ha continuato a utilizzare le solite lenti bifocali.

    L’osservazione di questi due gruppi di anziani ha evidenziato una diminuzione delle cadute e dei traumi, di circa l’8%, grazie all’utilizzo di lenti monofocali.

    Secondo i ricercatori dell’Università di Sidney, le lenti bifocali sono rischiose se utilizzate all’aria aperta, fuori dalle mura domestiche, perchè rischiano di alterare la percezione dello spazio, quindi meglio preferire quelle monofocali. Mentre a casa, per le attività domestiche, in un ambiente molto più conosciuto, le lenti progressive possono essere utilizzate senza troppi problemi.

    Immagine tratta da: fiosiobrain.com

    326

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnzianiBenessereMiopiaNews SaluteRicerca MedicaVistaIpermetropia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI