Antitrust: multata la Lancaster

Antitrust: multata la Lancaster

Se ne è accorta l’Antitrust che su sollecitazione delle Associazioni dei Consumatori, ha multato per 80 mila euro la Coty Italia che produce e commercializza nel nostro Paese anche la pomata antirughe della Lancaster

da in Estetica e Trattamenti, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Antitrust

    Le creme antirughe, nessuno vuol metterle sul banco dell’imputato come inutili o dannose, ma forse occorrerebbe da parte dei fabbricanti un’attenzione in più nel pubblicizzarle evitando di offrire ai consumatori supposti miracoli del prodotto nella riduzione dei guasti della vecchiaia, così come, ancor più grave è il fatto di quei produttori che vantano studi accurati scientifici alle spalle a fronte del prodotto commercializzato, come pare abbia fatto intendere la Lancaster.

    Se ne è accorta l’Antitrust che su sollecitazione delle Associazioni dei Consumatori, ha multato per 80 mila euro la Coty Italia che produce e commercializza nel nostro Paese anche la pomata antirughe della Lancaster. La causa della sanzione è la campagna pubblicitaria ingannevole relativa alla crema antirughe Retinology Total Age Solution della Lancaster. I claims del prodotto promettevano di “apparire fino a 15 anni più giovane” con una riduzione del 42% delle rughe, riduzione registrata sul 100% del campione delle donne.


    Ma dove si è puntato il dito e lo avrebbero fatto in particolar modo gli esponenti dell’Associazione Avvocatideiconsumatori, che ha sede a Bari, rilevando come nella pubblicitaria segnalata all’Antitrust si facesse riferimento a studi scientifici sugli effetti della pomata antirughe citata, visto che nel messaggio pubblicitario si parlava della terapia genica inventata da Lancaster. E, dunque, stante il fatto che non parrebbe sia stata presentata alcuna prova di questi studi scientifici, bene avrebbe fatto l’Antitrust nel multare l’azienda che avrebbe indotto il consumatore con l’enfasi dei messaggi pubblicitari, a poter realmente beneficiare delle qualità del prodotto soprattutto quando si afferma che è in grado di detenere la capacità di ringiovanimento; “15 anni più giovane”!

    315

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Estetica e TrattamentiNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI