Antidolorifici: un abuso presente in tutto il mondo

Antidolorifici: un abuso presente in tutto il mondo

Dati che emergono dal Rapporto 2010 dell’International Narcotics Control board dell’Onu, sottolineano come l’uso dei farmaci antidolorifici abbia raggiunto un picco negli ultimi anni

da in Analgesici, Antidolorifici, Farmaci, News Salute, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    antidolorifici abuso mondo

    L’abuso degli antidolorifici è sempre più ampio negli ultimi anni e presente in tutto il mondo. Infatti, secondo le statistiche, circa il 90% di questi farmaci viene utilizzato dal 10% della popolazione mondiale: in alcuni Paesi europei, negli Stati Uniti, nel Canada, in Australia e in Nuova Zelanda. Insomma possiamo vedere come gli antidolorifici siano tra i farmaci più somministrati.

    Questi risultati derivano dal Rapporto 2010 dell’International Narcotics Control board (Incb) dell’Onu, che sottolinea come l’assunzione dei farmaci contro il dolore superi di molto l’uso di sostanze illecite e droghe. Esiste un vero e proprio abuso, nonostante il fatto che non tutti possono avere accesso agli antidolorifici, circa l’80% delle persone.

    Tra gli antidolorifici più usati, la famiglia degli oppioidi è quella che più viene utilizzata, talmente tanto che negli ultimi anni (dal 1989 al 2009) è cresciuta di almeno 7 volte.

    Gli abitanti del Nord America e dell’Europa sono quelli che più di tutti fanno uso di oppioidi, in particolar modo del capostipite: la morfina. Questo abuso si è evidenziato, nel 2009, soprattutto negli Stati Uniti, dove l’uso di questa sostanza, di analgesici e sedativi, è fuoriuscito dal campo medico. Infatti, circa 16 milioni di persone, nel 2009, hanno usato queste sostanze per scopi non medici, rispetto ai 15,2 milioni del 2008, evidenziando un vero e proprio abuso.

    276

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnalgesiciAntidolorificiFarmaciNews SalutePrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI