Antidepressivi: azione legata a un gene

Antidepressivi: azione legata a un gene

L'azione degli antidepressivi potrebbe dipendere da un gene, una variante al 7° cromosoma; è vero che la dimostrazione conferma la teoria, anche se non è ancora dimostrato il contrario

da in Antidepressivi, Depressione, Farmaci, Malattie
Ultimo aggiornamento:

    Antidepressivi

    Nuove notizie sugli antidepressivi arrivano dal mondo della ricerca del Centro Nazionale di Ricerca. Sarebbe un gene, precisamente il gene ABCB1 responsabile della attività e del successo degli antidepressivi; gene che appartiene al cromosoma 7 e che può decidere del successo o del fallimento delle terapie con antidepressivi.

    Il gene codifica per il trasportatore P-Gp, si tratta di una proteina che può fare in modo di rendere più efficace l’effetto degli antidepressivi sul Sistema Nervoso Centrale.

    I pazienti che non hanno una variante attiva del gene rischiano di dovere sottoporsi a terapie più lunghe o non sempre efficaci. Tutti i farmaci che sono stati testati, in fatto di antidepressivi, hanno reso evidente questo risultato confrontandone gli effetti con i test genetici, anche se non dimostrano sempre il contrario.

    Le immagini sono tratte dal portale 2 BP.blogspot.com

    230

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AntidepressiviDepressioneFarmaciMalattie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI