Antibiotici naturali per la cistite: quali sono e come funzionano

Ci sono vari antibiotici naturali per la cistite

da , il

    antibiotici naturali per la cistite quali sono come funzionano

    Antibiotici naturali per la cistite possono essere considerati tutti quei rimedi che provengono dalla natura e che, per le loro caratteristiche, riescono a combattere l’infiammazione che colpisce la vescica. Questo disturbo può essere davvero fastidioso, perché si manifesta con dolore e bruciore durante la minzione, con il bisogno più frequente di urinare e con delle urine torbide. Al posto di ricorrere alla terapia antibiotica, che ha spesso degli effetti collaterali non indifferenti, si possono utilizzare le cure erboristiche e i rimedi naturali in generale. Vediamo di scoprirli tutti.

    Il succo di mirtilli rossi

    Il succo di mirtilli rossi è noto per le sue proprietà antinfiammatorie ed è molto utile per contrastare i sintomi della cistite femminile. In generale questo rimedio naturale è efficace per combattere tutti i tipi di infezioni delle vie urinarie, specialmente quelle che ricorrono con una certa frequenza. Il succo di mirtilli rossi riesce ad agire con efficacia, contrastando gli aspetti flogistici determinati dai batteri nella vescica.

    La calendula e l’echinacea

    La calendula e l’echinacea costituiscono due piante, che si configurano come degli ottimi rimedi naturali, specialmente in un attacco di cistite acuta. La calendula ha un effetto antimicrobico e spesso viene abbinata anche alla malva, la quale possiede proprietà lenitive e che agiscono contro l’infiammazione. Con la calendula si possono preparare anche delle tisane curative. L’echinacea riesce a rinforzare le difese immunitarie e, quindi, a fare in modo che il nostro organismo si difenda meglio da se stesso contro i batteri che lo aggrediscono.

    Il bicarbonato

    Il bicarbonato riesce a diminuire lo stato di acidità delle urine e, quindi, anche l’infiammazione. Perché esso sia efficace, si dovrebbe prenderne un cucchiaino in un bicchiere d’acqua, per 4 o 5 volte al giorno. Possiamo usare tranquillamente il bicarbonato di sodio che abbiamo in casa e che acquistiamo solitamente al supermercato. Tuttavia non dimentichiamo che nei negozi di prodotti biologici ce n’è anche di qualità purissima.

    L’ortica

    L’ortica, oltre che per curare la cistite, può essere utilizzata anche a scopo di prevenzione in coloro che soffrono in maniera ricorrente del problema. Questa pianta officinale va utilizzata quando le sue foglie sono essiccate. E’ proprio con le sue foglie, infatti, che possono essere preparate delle tisane.

    L’orzo

    Il decotto di orzo è ottimo contro le infiammazioni alle vie urinarie. Si deve far bollire una manciata di orzo in un litro d’acqua. La cottura deve andare avanti, finché il liquido non si sarà dimezzato. Una volta raffreddato, potete anche renderne più gustoso il sapore mediante il succo di limone oppure con il succo d’agave.