Ansia: si cura con l’omeopatia

Ansia: si cura con l’omeopatia
da in Ansia, Malattie, Omeopatia
Ultimo aggiornamento:
    Ansia: si cura con l’omeopatia

    fuga

    Oligoelementi e sostanze omeopatiche per guarire dall’ansia senza rischiare l’intossicazione da psicofarmaci. Ne parla il portale Guide al Benessere di Dada Net che riassume in poche righe quella che per molti e’ conosciuta come sindrome dell’apprensione anticipata.

    Che cosa fare per guarire senza l’uso eccessivo di medicinali dalle crisi di ansia? Prima di tutto e’ importante cercare di capire quali sono le cause che rendono il soggetto ansioso, per eventualmente cercare gradualmente di rimuoverle o di affrontarle e superarle: ad esempio, alcune situazioni di stress psicologico, possono creare uno scompenso emotivo che ingenera l’ansia e l’agitazione e il progresso verso l’equilibrio diventa allora un percorso da farsi passo dopo passo.
    Aiuta anche cambiare lo stile di vita, via le cattive abitudini e porta aperta a quelle buone, come ad esempio mangiare bene con vitamine e sali minerali in giusta quantita’, fare attivita’ sportiva e occupare il tempo libero in attivita’ che stimolino l’umore alzandone il tono.

    Una volta che si comincia a prendere atto del cambiamento che sta per avvenire nella persona ansiosa, che lentamente imparera’ a gestire le situazioni di crisi, arriva il momento di intervenire anche con la cura, appunto omeopatica, che prevede l’assunzione di precise sostanze omeopatiche in relazione a precisi sintomi.
    Ad esempio: il buon omeopata nei casi di agitazione preventiva e di senso di claustrofobia, prescrive il Nitrato d’argento, per contrattempi e dispiaceri, invece, e’ piu’ indicata la Fava di Sant’Ignazio.

    Se l’agitazione aumenta a tal punto da ingenerare il panico e’ piu’ indicata la Aconitum Napellus, della famiglia delle Ranuncolacee.

    Chi ha provato le cure omeopatiche assicura che il risultato e’ garantito, sia con le prescrizioni classiche che con le prescrizioni alternative, fatte cioe’ di elementi omeopatici misti.
    Il punto forte di questo tipo di rimedi, dicono i pazienti curati, e’ il fatto di essere guariti anche grazie alla coscienza che la cura omeopatica richiede nelle operazioni di rimozione del disagio e dello stato di malessere. Per questo il rimedio omeopatico ha un punto di vantaggio sulla medicina tradizionale, che richiede meno autocoscienza e lavora piu’ di chimica.

    384

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnsiaMalattieOmeopatia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI