Alzheimer: implicato deficit di memoria semantica

Alzheimer: implicato deficit di memoria semantica

Una recente ricerca ha dimostrato che nell'insorgenza dell'Alzheimer è implicato un deficit di memoria semantica relativo soprattutto alle caratteristiche distintive di un concetto

da in Alzheimer, Deficit Cognitivo, Malattie, Memoria, News Salute, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    alzheimer deficit memoria semantica

    Nell’insorgenza dell’Alzheimer è implicato un deficit di memoria semantica. A dimostrarlo sono stati gli studiosi degli ospedali universitari di Caen e Rennesin, che hanno condotto una ricerca specifica sull’argomento. I disturbi relativi alla memoria semantica sarebbero particolarmente indicativi per ciò che concerne l’avanzare della malattia.

    La memoria semantica è quel tipo di memoria che ha la funzione di rapportare uno specifico significato alle parole e di richiamare alla mente le conoscenze che sono state oggetto di un precedente processo di apprendimento. In fatto di memoria la ricerca scientifica ha consentito di effettuare molti passi in avanti. Ad esempio nel cervello è stato individuato il circuito della memoria dei nomi. Si tratta di scoperte importanti che ci aiutano a comprendere meglio i nostri meccanismi mentali.

    Gli studiosi sono riusciti a riscontrare che nei soggetti che soffrono di Alzheimer i primi principi a subire un processo di degenerazione sono quelli rapportabili alla memoria semantica. Si tratta nello specifico di quegli elementi che si propongono come le caratteristiche distintive di un determinato concetto. In sostanza la ricerca in questione ha consentito di prestare attenzione ai segnali che possono indicare l’approssimarsi della patologia.

    In ogni caso non è da sottovalutare il fatto che è opportuno puntare soprattutto sulla prevenzione dell’Alzheimer che può essere messa in atto camminando. Riuscire a trovare le modalità adeguate per premunirsi contro l’Alzheimer significa avere la possibilità di garantirsi una migliore qualità di vita incentrata sul benessere generale.

    303

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlzheimerDeficit CognitivoMalattieMemoriaNews SaluteRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI