Aloe vera: gli usi di bellezza

Aloe vera: gli usi di bellezza
da in Benessere, Estetica e Trattamenti
Ultimo aggiornamento: Domenica 10/04/2016 08:10

    Aloe vera

    Quali sono gli usi di bellezza dell’aloe vera? Questa meravigliosa pianta grassa è originaria dell’Africa centrale ed è appartenente alla famiglia delle Liliaceæ. Dalle sue foglie, è possibile estrarre il gel e del succo condensato, che vengono utilizzati in vari ambiti per via delle loro proprietà terapeutiche e non solo. Questa pianta è conosciuta almeno dal 1276 a.C.: l’aloe pare, infatti, venisse usata per curare le ferite in battaglia, per disinfettare il cavo orale e molto altro ancora. Nell’Antico Egitto veniva, poi, definita “la pianta dell’immortalità” e sembra che Cleopatra ne usasse la polpa come crema idratante per mantenere la pelle giovane. Scopriamo, quindi, alcuni degli utilizzi di bellezza dell’aloe vera.

    Contro scottature e punture
    Foglie

    Vi siete scottati o un insetto vi ha punto? Se avete una pianta d’aloe in casa, la soluzione è semplice ed efficace: tagliate una striscia – iniziando dalla punta della foglia – con una forbice e picchiettate la parte contenente il gel fresco e trasparente direttamente sulla parte della pelle interessata. Il gel si asciugherà immediatamente, ma lascerà un filtro trasparente che vi darà immediato sollievo, attenuando anche il rossore.

    Come crema viso
    Crema viso

    Potete utilizzare l’aloe vera come trattamento di bellezza: tagliate un pezzetto di foglia e spalmate il gel sul viso, proprio come una normale crema antinvecchiamento e dall’azione schermante contro i raggi UV. L’aloe è antinfiammatoria, rinfrescante, nonché rigenerante. Questo ingrediente è efficace anche contro le dermatiti e perfetto per le pelli sensibili. Per conservare il gel per qualche giorno, potete riporlo in un contenitore – aiutandovi con un cucchiaino – aggiungendo qualche goccia di limone.

    Contro le ferite
    Ferite

    Essendo idratante, rigenerante e cicatrizzante, potete utilizzare l’aloe vera anche per favorire la formazione del tessuto a seguito di ferite, in quanto ne velocizza la guarigione. Questa pianta possiede, inoltre, delle ottime proprietà analgesiche ed aiuta a combattere la formazione di batteri. Perché, quindi, non tenerne una piantina in casa, in balcone o in giardino?

    Per il contorno occhi
    Contorno occhi

    Potete utilizzare il gel dell’aloe vera come trattamento curativo per gli occhi: potete unire un cucchiaino di aloe a qualche goccia di olio di riso, una goccia di olio essenziale di rosmarinoantiossidante ed antistress – di limone o di camomilla blu per ricavarne un composto da spalmare sul contorno occhi. Potete, poi, conservare il vostro prodotto in frigorifero per qualche giorno.

    Come scrub naturale fai da te
    Scrub

    Per rinfrescare la pelle, potete creare uno scrub naturale fai da te, seguendo una ricetta naturale: mescolate del sale fino a dell’olio di germe di grano, di argan o di jojoba, aggiungendo mezza tazza di gel di aloe ricavata, come sempre, dalla foglia della pianta. Questo scrub lo potrete usare per fare massaggi sul corpo per qualche minuto, prima di risciacquare.

    Per il post-depilazione
    Depilazione

    Infine, proprio per via della sua azione antinfiammatoria, l’aloe vera può essere utilizzata anche nel post-depilazione, in special modo in caso di pelle sensibile. Dopo esservi depilate, passate sulla pelle un olio naturale come quello di Propoli e, successivamente, applicate il gel all’aloe che potrete trovare anche in erboristeria.

    750

    LEGGI ANCHE