Allergie: tra i sintomi non sottovalutare l’interessamento degli occhi

Allergie: tra i sintomi non sottovalutare l’interessamento degli occhi

Gli occhi sono tra le zone più sensibili, importanti e bersagliate da vari fattori esterni o da patologie

da in Allergie, Congiuntivite, News Salute, Occhi, Prevenzione, Rinite allergica
Ultimo aggiornamento:

    allergie sintomi occhi

    Molto spesso nelle allergie una delle parti interessate è l’occhio: questo problema non è da sottovalutare. Molte volte l’interessamento degli occhi non viene considerato e nominato dai pazienti quando si recano dal proprio medico. Tutte le allergie, che siano dovute ad allergeni stagionali o perenni, o a rinite allergica hanno effetto secondario o no sugli occhi. Con l’avvicinarsi della primavera le persone sofferenti ai pollini, ad alcune specie di piante o erbe temono l’insorgenza della classica sintomatologia al naso (ostruzione, prurito, starnuti) ma anche agli occhi (congiuntivite); ed è strano come questi ultimi non vengano presi in considerazione in modo rilevante quando ci si trova davanti ad un quadro allergico.

    Su questo tema si era già discusso durante un survey europeo del 2007 e anche quest’anno si prenderà in esame, per sensibilizzare pazienti e medici, durante una campagna educazionale “Occhio all’allergia”, che si terrà nel mese di maggio presso studi oculistici e sul web, promossa dall’Associazione Italiana di Aerobiologia (Aia). Secondo gli esperti circa il 95% delle persone che soffrono di rinite allergica accusano problemi agli occhi: congiuntivite con il classico prurito. Il problema non è da sottovalutare anche perché disturbi di questo genere vanno ad influire sia sullo stato di salute della zona interessata ma anche sulla qualità di vita del paziente, sul lavoro e sullo studio.

    Una ricerca condotta in quattro Paesi europei, tra cui l’Italia, che ha coinvolto 1.640 malati di rinite allergica, ha evidenziato come il 64% dei pazienti presentava disturbi sia al naso che agli occhi (rinocongiuntivite).

    L’occhio è una zona molto delicata ed importante che è soggetto ad arrossamenti, dolore, lacrimazione, prurito di vario genere e dovuto a svariati fattori, ecco perché è molto importante riuscire a scoprire la causa e fare una diagnosi corretta. Oltre alle allergie gli occhi possono essere il bersaglio di altri elementi come sole, freddo, vento, sabbia, polvere e anche di patologie. Dopo una diagnosi corretta le terapie prescritte vedono gli antistaminici, in particolar modo la levocabastina, come i farmaci di prima scelta. Questo principio attivo si trova nei colliri singolarmente senza essere associata a decongestionanti (dei bisogna fare attenzione). Gli antistaminici di seconda generazione, come appunto la levocabastina, sono utili sia per gli adulti che per i bambini. Ricordiamoci che gli occhi sono una parte importante ed indispensabile del nostro organismo ma anche quella più soggetta ad essere bersaglio di vari fattori.

    476

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllergieCongiuntiviteNews SaluteOcchiPrevenzioneRinite allergica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI