Allergie: prevenzione con gli omega 3?

Gli omega 3 possono svolgere un ruolo importante anche nella prevenzione di alcune allergie

da , il

    prevenzione allergie omega3

    La prevenzione delle allergie potrebbe essere condotta per mezzo dell’assunzione di omega 3. E’ questa la conclusione a cui sono giunte una serie di ricerche che hanno avuto come tema principale quello del rapporto tra l’alimentazione dei bambini e lo sviluppo delle malattie allergiche. Ricerche interessanti che aprono nuove prospettive.

    Di allergie esistono varie forme diffuse, in ogni caso esse non fanno altro che provocare fastidi e disturbi, che incidono notevolmente sulla qualità della vita di chi ne è affetto. Per questo l’attenzione alle possibilità di prevenzione assume un ruolo molto importante in termini di benessere generale. Da tenere particolarmente in conto sono le forme di allergie che interessano l’apparato respiratorio. Anche contro l’insorgenza di questo tipo di allergie potrebbe essere determinante l’alimentazione.

    In particolare si è visto che in questo senso molto importante è il consumo di pesce dopo lo svezzamento del bambino e nella prima infanzia. Al contrario, come si è visto per mezzo di studi specifici sull’argomento, ritardare l’introduzione nella dieta di alcuni alimenti come pesce ed uova può accrescere il rischio di incorrere nelle allergie.

    Questo rischio potrebbe essere evitato, secondo i risultati degli studi, consumando due porzioni di pesce al mese nell’arco di tempo che va dallo svezzamento al primo anno di vita. Nello specifico la prevenzione sarebbe attuata nei confronti dell’asma, della rinite allergica e dell’eczema atopico, a patto che non sussistano fattori ereditari che predispongono verso queste malattie. In sostanza un altro beneficio degli omega 3, di cui si sono già visti i benefici contro i dolori alle ossa.