Allergie ai pollini: un aiuto dalle banane

Studi sui topi svelano un potere nascoste delle banane, quello di contrastare i sintomi dell'allergia ai pollini

da , il

    banane allergia

    Per chi soffre di allergie ai pollini ma è ghiotto di banane una buona notizia arriva dall’Università delle Scienze di Tokyo: secondo i ricercatori nipponici, infatti, in questo frutto sono presenti sostanze capaci di potenziare le difese immunitarie e contrastare i sintomi della pollinosi.

    Lo studio è stato condotto su topi di laboratorio resi allergici al polline e divisi in due gruppi, a uno dei quali sono stati dati 10 grammi di banana al giorno per tre giorni. Analisi sui due gruppi di roditori avrebbero svelato come quelli nutriti con il frutto avessero un calo del 50% di leucociti eosinofili (i globuli bianchi che aumentano in caso di allergia al polline), rispetto agli animali non trattati con la banana.

    Se gli studi successivi, che riguarderanno gli effetti delle banane sugli uomini allergici, confermeranno questi risultati positivi, mangiare 3-4 banane al giorno (il corrispettivo dei 10 grammi dati ai topi) potrebbe in futuro ridurre gli starnuti a salve e i nasi gocciolanti che ormai animano le primavere (ma non solo, se pensiamo agli allergici all’ambrosia) di molti Italiani.