NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Allergia: c’è anche quella da cellulare

Allergia: c’è anche quella da cellulare

Imputato numero uno del problema dunque il nickel di rivestimento dei cellulari o il cromo utilizzato per il medesimo scopo

da in Allergie, News Salute, Prurito
Ultimo aggiornamento:

    dermatite da cellulare

    Quando ci apprestiamo a comprare un cellulare non dovremmo più soltanto fare attenzione alle dotazioni e alle potenzialità dell’apparecchio, né soltanto al suo design ma ad un altro aspetto sin’ora poco o per nulla attenzionato, ovvero, dovremo prestare particolare attenzione alle parti di rivestimento del telefonino, se queste sono in nickel e noi apparteniamo a quel 20% di persone allergiche a questo metallo, dovremo preferire apparati che detengano parti esterne in plastica.

    Un problema questo da poco? parrebbe di no visto che è finito in testa all’ordine del giorno fra le cose cui dibattere ad un Congresso tenutosi a Firenze e che ha chiamato in causa specialisti di fama nazionale in Dermatologia Clinica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente trasmesse (SIDEMAST ), tutti insieme a dibattere sull’aumento sensibile delle dermatiti allergiche da cellulare.

    Imputato numero uno del problema dunque il nickel di rivestimento dei cellulari o il cromo utilizzato per il medesimo scopo. Sede della dermatite, la zona attorno all’orecchio o l’orecchio stesso con sintomi quali prurito diffuso, arrossamento ed a volte vescicole.


    L’attenzione dei medici riunitisi al congresso fiorentino è servita per allertare la UE nei confronti dei produttori di telefoni cellulari affinché gli stessi si attengano alle stesse Direttive che impongono per altri prodotti il limite del contenuto di Nickel e nel frattempo, gli allergici a questo metallo, sanno adesso come comportarsi.

    277

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllergieNews SalutePrurito
    PIÙ POPOLARI