NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Allergia al preservativo nell’uomo e nella donna: sintomi e cosa fare

Allergia al preservativo nell’uomo e nella donna: sintomi e cosa fare

L’allergia al preservativo nell’uomo e nella donna determina la comparsa di sintomi, come il prurito, le eruzioni cutanee e disturbi dell’apparato respiratorio

da in Allergie
Ultimo aggiornamento:

    allergia al preservativo uomo donna sintomi cosa fare

    L’allergia al preservativo nell’uomo e nella donna è un problema che può capitare. Rientra fra le allergie al lattice, che sono piuttosto diffuse. E’ necessario fare molta attenzione non solo ai sintomi che si possono manifestare, ma anche a che cosa è possibile fare, per evitare le conseguenze. Queste ultime possono essere anche piuttosto complesse e possono arrivare, come accade anche nelle altre reazioni allergiche, perfino allo shock anafilattico. Si inizia con il prurito, che può essere accompagnato da eruzioni cutanee o da un arrossamento della pelle. Se si avvertono questi segnali, è meglio ricorrere a delle alternative.

    Nell’uomo

    L’allergia al preservativo nell’uomo si manifesta con una sensazione di prurito, che non interessa soltanto i genitali, ma comprende anche le reazioni che si possono avere a livello degli occhi. Questi ultimi diventano rossi e cominciano a lacrimare. Sul pene possono comparire delle eruzioni cutanee o dei veri e propri episodi di orticaria. In ogni caso è tutto l’organismo che viene coinvolto in un processo di reazione al lattice.

    Ecco perché nei soggetti allergici si riscontrano anche naso che cola e starnuti. A volte si possono riscontrare segnali che interessano più a fondo l’apparato respiratorio: tosse e difficoltà nella respirazione.

    Il tempo che occorre per la comparsa dei sintomi varia da persona a persona, andando dalle 12 alle 36 ore. Alcuni possono presentare anche delle screpolature, dei gonfiori e delle ulcere.

    Se i sintomi sono lievi, basta semplicemente aspettare, perché l’organismo rimedi da se stesso. Se la situazione si fa più grave, anche con difficoltà di respirazione, è bene rivolgersi al pronto soccorso, perché potrebbe essere necessario un tempestivo intervento medico, in modo da evitare complicazioni.

    Nella donna

    L’allergia al preservativo nella donna si può manifestare nel momento della penetrazione, con dolore, rossore e un malessere diffuso. Si tratta di sintomi generati da una reazione del sistema immunitario, che determina questo quadro sintomatologico al contatto con il lattice. I segni più evidenti sono la sensazione di prurito, con la necessità di grattarsi, e l’arrossamento della pelle.

    Per continuare ad avere rapporti protetti, ci sono, comunque, delle alternative. In vendita si possono trovare dei condom in poliuretano, che sono resistenti e sottili e non influiscono sulle sensazioni che si provano durante il rapporto sessuale.

    In generale, se si riscontrano sintomi allergici, sarebbe importante consultare il proprio medico di fiducia, che sarà in grado di indicare il rimedio più adatto per risolvere il problema.

    517

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Allergie
    PIÙ POPOLARI