NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Allergia al burrocacao: come riconoscerla e cosa fare

Allergia al burrocacao: come riconoscerla e cosa fare

L’allergia al burrocacao può essere dovuta ad uno degli ingredienti presenti nel prodotto

da in Allergie
Ultimo aggiornamento:

    allergia al burrocacao come riconoscerla cosa fare

    Allergia al burrocacao: come riconoscerla? Cosa fare? Il problema di essere allergici ai cosmetici è sempre più diffuso. La pelle si irrita, si arrossa, si comincia a provare una sensazione di prurito: si hanno tutti i sintomi di una dermatite da contatto. I prodotti per la cura del corpo possono causare anche altri problemi, come l’orticaria da contatto o le fotodermatiti tossiche ed allergiche o ancora le dermatiti pigmentarie. Tutte queste patologie vengono spesso confuse e si parla genericamente di reazione allergica. Per il burrocacao bisognerebbe leggere bene la lista degli ingredienti, in modo da capire se si è allergici a qualcuno di essi, specialmente se utilizziamo un prodotto industriale e non erboristico.

    Gli ingredienti

    Il balsamo per le labbra può essere realizzato con molti ingredienti differenti, che abbiano delle proprietà nutrienti ed idratanti. In genere gli ingredienti più usati sono burri o oli vegetali, che vengono legati a paste addensanti. Di solito gli ingredienti principali del prodotto sono il burro di cacao e la cera d’api. Il burro di cacao può essere accompagnato anche da altri, come quello di karitè o l’olio di argan, che vengono arricchiti con vitamine o con oli essenziali. I burrocacao industriali normalmente sono composti da burro di cacao, cera d’api, vaselina, mentolo, canfora, oli profumati ed alcuni sono arricchiti anche di allume o di acido salicilico. Alcuni, fra gli industriali, possono contenere anche derivati del petrolio, siliconi o diversi prodotti chimici.

    La paraffina

    La paraffina è costituita da una miscela di idrocarburi solidi, ricavata dal petrolio. Il suo uso può essere anche quello della preparazione dei cosmetici. Questa sostanza, infatti, è presente in molti prodotti per il corpo e anche in alcuni burrocacao.

    E’ un ingrediente molto usato nel settore cosmetico, perché dà una sensazione di levigatezza e di morbidezza. Tuttavia questo ingrediente può avere anche delle conseguenze, perché la paraffina è come se spalmasse una pellicola sulla pelle, che non consente alla cute di respirare. Inoltre può ostruire i pori e velocizza l’invecchiamento cutaneo. L’effetto levigante che si ottiene è soltanto momentaneo.

    Come riconoscere l’allergia

    Per riconoscere l’allergia ai cosmetici si eseguono dei test chiamati patch test, che si effettuano applicando sulla pelle dei cerotti contenenti gli allergeni sospettati. Dopo un arco di tempo che va dalle 48 alle 72 ore, i cerotti vengono rimossi e lo specialista riesce ad interpretarne il risultato. Per effettuare questi test e per un risultato corretto, non bisogna assumere 2 settimane prima cortisonici o farmaci che possono indebolire il sistema immunitario. Inoltre nel mese precedente non bisogna esporsi a radiazioni UV, sia solari che da lampada abbronzante.

    Cosa fare

    Per quanto riguarda il burrocacao, bisogna, quindi, attraverso appositi test, stabilire eventualmente a quale ingrediente si è allergici. Individuata la causa, se il problema è lieve, può essere sufficiente applicare prodotti emollienti, per alleviare i sintomi cutanei e per rimediare alla pelle secca, anche attraverso i giusti rimedi naturali e l’alimentazione. A volte può essere necessario ricorrere all’utilizzo di creme cortisoniche, ma questa eventualità va valutata con il medico, specialmente in caso di pelle sensibile. Soltanto nelle forme più gravi il medico può stabilire una terapia con un antistaminico, anche in associazione con cortisone da assumere per via orale. Il punto importante è sempre quello della prevenzione, ecco perché bisogna leggere sempre l’etichetta, che deve riportare l’elenco degli ingredienti e la durata del prodotto, oltre che eventuali avvertenze.

    672

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Allergie
    PIÙ POPOLARI