Alle donne serve più sonno perchè usano il cervello più degli uomini

Le donne hanno bisogno di dormire almeno 20 minuti più degli uomini

da , il

    donna sonno

    E’ dimostrato: le donne hanno bisogno di dormire almeno 20 minuti di più rispetto agli uomini. Secondo uno studio pubblicato sul ‘Science World Report’ le donne, infatti, spendono maggiori energie durante la giornata perché il loro cervello è multitasking e, pertanto, hanno bisogno di riposare maggiormente la notte. Uno studio condotto dallo psicologo ed esperto del sonno Michael Breus ha reso noto come problemi quali la rabbia, la depressione e l’ostilità interessano maggiormente le donne durante le prime ore del mattino. La mancanza di sonno nelle donne, quindi, è particolarmente dannosa ed è spesso all’origine di repentini cambi di umore.

    Sonno e recupero

    “Una delle principali funzioni del sonno – scrive il dottor Jim Horne, direttore del Sleep Research Centre della Loughborough University (GB)- è quello di permettere al cervello di recuperare e auto-ripararsi. Durante il sonno profondo la corteccia, la parte del cervello responsabile di memoria e linguaggio, si scollega dai sensi e va in “modalità recupero”. Più si utilizza il cervello durante il giorno, quindi, più esso ha bisogno di recuperare di notte per evitare un invecchiamento precoce e una perdita parziale delle funzioni ottimali. Di conseguenza dormire di più diventa una necessità.

    Cervello maschile e cervello femminile

    Questo ovviamente non vale solo per il genere femminile. “Un uomo che ha un lavoro complesso, che comporta ad esempio molte decisioni – spiega sempre Horne – ha bisogno di dormire di più rispetto al maschio medio, anche se probabilmente non tanto quanto ne ha bisogno una donna”. Insomma, è proprio il cervello multitasking femminile proprio il cervello multitasking femminile a rendere necessario un sonno prolungato. «La media è di 20 minuti in più rispetto agli uomini”, dice Horne, convinto che le differenze notturne spieghino anche perchè il cervello maschile invecchia prima di quello femminile.