NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Alimenti ricchi di potassio: ecco quali scegliere per il nostro benessere

Alimenti ricchi di potassio: ecco quali scegliere per il nostro benessere

Fra gli alimenti ricchi di potassio troviamo in prevalenza frutta e verdure: banane, uva, avocado, cocco, patate, zucca, frutta secca

da in Alimentazione, Benessere, Frutta, Mangiar Sano, Potassio
Ultimo aggiornamento:

    alimenti ricchi di potassio avocado

    Gli alimenti ricchi di potassio sono essenziali per il nostro organismo, infatti il potassio può essere considerato da più punti di vista un alleato del nostro benessere. Un recente studio italiano, condotto dagli esperti dell’Università di Napoli, ha mezzo in evidenza che il potassio è importante per proteggere la salute del cuore, evitando di incorrere nelle patologie a carico dell’apparato cardiovascolare. Inoltre il potassio è importante anche per i muscoli, in quanto garantisce la protezione dai crampi.

    Perché il potassio è importante per il nostro organismo

    Il potassio aiuta a regolare l’equilibrio idrico all’interno del nostro corpo, proprio per questo è importante per permettere una crescita sana, per stimolare gli impulsi nervosi e la contrazione delle fibre muscolari.

    Il potassio inoltre svolge delle altre funzioni fondamentali all’interno del nostro organismo: è capace di regolare il pH del sangue, la pressione e il battito del cuore. Da non dimenticare che stimola i reni a produrre urina, in modo da eliminare i liquidi accumulati.

    Quest’ultima funzione rende il potassio importante per combattere i gonfiori e la ritenzione idrica determinati da un eccesso di sale nella nostra dieta.

    Il potassio ha un ruolo primario nella sintesi delle proteine e nel processo di trasformazione dello zucchero in glicogeno, stimola la secrezione dell’insulina e riesce ad attivare molti enzimi, specialmente quelli che si occupano della produzione di energia.

    Ecco perché fra i sintomi di carenza di potassio ci sono anche l’astenia e la bassa pressione arteriosa.

    Quali cibi ci assicurano un’adeguata quantità di potassio?

    Innanzi tutto le banane, che sono un rimedio naturale contro la pressione alta. La frutta e la verdura sono in prima linea nel caso dell’apporto di potassio. Il discorso vale per l’uva, per alcuni frutti tropicali, come ad esempio l’avocado o il cocco.

    Per quanto riguarda gli ortaggi, come fonti di potassio si devono prendere in considerazione le patate o la zucca. Anche il finocchio può essere considerato una fonte di potassio.

    Anche la frutta secca abbonda di potassio e può essere annoverata quindi fra i cibi che lo contengono.

    Infatti la frutta secca potrebbe proteggere dall’infarto.

    Tra la frutta secca, anche i pistacchi sono ricchi di potassio e non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta perché aiutano a combattere il colesterolo. I grassi contenuti nei pistacchi sono infatti dei grassi monoinsaturi, che hanno la capacità di ridurre il colesterolo “cattivo”.

    Per quanto riguarda la frutta e gli ortaggi possiamo ricordare anche i pomodori secchi, che costituiscono un’importante fonte di energia per il nostro organismo. Da non dimenticare sono le banane secche, che possiedono importanti proprietà terapeutiche.

    Le banane secche infatti costituiscono un rimedio per combattere la pressione alta, riescono a proteggere il cuore e lo stomaco e inoltre sono capaci di rafforzare le difese immunitarie.

    Chi ama i legumi può affidarsi ai fagioli neri secchi, altra fonte notevole di potassio. Ma i fagioli neri non contengono solo potassio, infatti sono ricchi anche di oligominerali, sali minerali e vitamine. Tutte queste sostanze contribuiscono sicuramente a migliorare il nostro benessere psicofisico.

    Fra i legumi anche le lenticchie secche possono rappresentare un valido apporto di potassio e allo stesso tempo dovrebbero essere una costante nella nostra alimentazione, perché sono ricche di ferro e hanno dei valori nutrizionali importanti.

    Inoltre non sono da dimenticare i ceci, che contengono omega 3, magnesio e vitamine B1, B2, B3, B5 e B6. I ceci riescono a proteggere la salute del cuore.

    Scegliere gli alimenti ricchi di potassio è fondamentale. In ogni caso è importante scegliere che cosa mangiare in base al buon senso. Ad esempio le costolette di maiale sono ricche di potassio, ma è meglio preferire la carne bianca, perché sicuramente contiene meno grassi ed è meno calorica.

    780

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereFruttaMangiar SanoPotassio
    PIÙ POPOLARI