Alimentazione: zenzero utile contro il raffreddore

Lo zenzero si configura come un ottimo rimedio naturale per combattere il raffreddore e tutti i sintomi propri delle malattie da raffreddamento, dal mal di testa ai brividi

da , il

    alimentazione zenzero raffreddore

    In tema di alimentazione bisogna tenere presente che lo zenzero è utile contro il raffreddore e da questo punto di vista si rivela un ottimo rimedio naturale da tenere in considerazione a vantaggio del nostro benessere. Lo zenzero riesce a facilitare la respirazione, sciogliendo il muco e liberando i bronchi. Inoltre dà un’immediata sensazione di calore.

    Recentemente si è scoperto che lo zenzero è anche antidolorifico ed agisce in maniera rilevante contro i malesseri provocati dalle malattie da raffreddamento. Ecco perché è opportuno tenerlo sempre a portata di mano d’inverno, quando cominciano a farsi sentire gli effetti del freddo. Lo zenzero in effetti riesce a combattere i diversi sintomi propri del raffreddore: dal freddo e brividi che si avvertono a livello delle ossa al mal di testa, per cui si può ricorrere all’automedicazione responsabile.

    Per ricavare effetti benefici dallo zenzero sulla nostra salute bisognerebbe ricorrere ad una dose compresa tra i 10 e i 30 grammi al giorno consumati sotto forma di tisane, decotti o succhi concentrati. Se vogliamo potenziare l’effetto tonificante, possiamo aggiungere anche del miele, utile contro l’affaticamento. In sostanza lo zenzero può a buon diritto essere annoverato fra quei rimedi naturali da non perdere per curare il raffreddore.

    Non dimentichiamo i rimedi naturali tradizionali per alleviare i nostri problemi di salute, visto che essi si configurano come una risorsa in più da utilizzare accanto alle soluzioni proposte dalla medicina. Proteggiamoci dal freddo con lo zenzero, in modo da non trascurare il nostro benessere generale.