Alimentazione: pistacchi alleati contro il colesterolo

Alimentazione: pistacchi alleati contro il colesterolo

Uno studio americano rivela come assumere quotidiamente una manciata di pistacchi (45-90 grammi) possa rappresentare uno strumento di prevenzione contro i problemi di cuore, perchè abbassa i livelli di colesterolo

da in Alimentazione, Antiossidanti, Colesterolo, Dieta, Malattie, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Pistacchi contro il colesterolo

    Una manciata di pistacchi al giorno, nell’ambito di una dieta sana ed equilibrata, leva il colesterolo di torno. Questo, per lo meno, è quanto sembra emergere da uno studio della Università della Pennsylvania pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Nutrition”.

    I ricercatori sono giunti alla felice conclusione dopo aver “testato” i pistacchi su tre differenti gruppi di volontari: al primo gruppo sono stati dati 45 grammi al giorno di questi frutti secchi, al secondo gruppo 90 grammi, mentre il terzo gruppo ha dovuto farne a meno.

    Al termine della dieta, i soggetti che avevano consumato regolarmente pistacchi hanno riportato livelli più alti di alcune sostanze antiossidanti, in particolare: luteina, betacarotene e gamma-tocoferolo. La prima è un carotenoide , sostanza normalmente presente nelle verdure, dall’importante effetto antiossidante a favore della vista e della pelle. Il betacarotene è il precursore della vitamina A, cioè una sostanza che l’organismo usa per produrre la vitamina in questione. Il gamma-tocoferolo, infine, è una forma di vitamina E.

    Oltre a queste sostanze protettive, i ricercatori hanno riscontrato, nei consumatori di pistacchi, una minore quantità di colesterolo LDL, quello “cattivo”, responsabile della formazione di placche aterosclerotiche all’interno dei vasi sanguigni, che possono determinare complicanze cardiovascolari.

    Il merito potrebbe essere, secondo i ricercatori, proprio dell’elevata presenza di antiossidanti.

    45-90 grammi al giorno di pistacchi, quindi, potrebbero rappresentare uno strumento di prevenzione, ovviamente nell’ambito di uno stile di vita sano, che contempli un’alimentazione sana ed equilibrata (per esempio strafogarsi di salumi o junk food e poi ripiegare sui pistacchi difficilmente potrebbe portare agli stessi risultati), e una regolare attività fisica.

    Immagine tratta da: Buttalapasta.it

    343

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAntiossidantiColesteroloDietaMalattieNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI