Alimentazione: lattosio, molti benefici, non solo difetti

Il lattosio, il particolare zucchero del latte spesso demonizzato e additato come origine di tutti i mali, in realtà, riserva anche sorprese, ma soprattutto, benefici, davvero positivi

da , il

    lattosio, molti benefici

    Latte e latticini, una miniera di sostanze nutrienti, ma spesso anche oggetto di critiche e diffidenza, soprattutto per colpa dello zucchero che contengono, il lattosio. E’ proprio lui, il lattosio, a essere demonizzato, additato come il responsabile di scarsa digeribilità e forme di intolleranza, ma, in realtà, non è anche un elemento prezioso, ricco di benefici.

    Infatti, il lattosio, lo zucchero presente nel latte in una concentrazione media del 5%, riveste una notevole importanza dal punto di vista nutrizionale, perché migliora la capacità dell’organismo di assorbire il calcio e lo zinco, due minerali presenti in quantità tali da rendere il consumo di latte fondamentale per soddisfarne il fabbisogno giornaliero.

    I risultati di recenti studi scientifici hanno dimostrato il ruolo del lattosio, evidenziando come i bambini, con una dieta a basso contenuto di lattosio, introducono quantitativi di calcio inferiori rispetto a quelli raccomandati per la crescita e la mineralizzazione ossea e che, nei giovani adulti, l’intolleranza al lattosio può rappresentare un ostacolo al raggiungimento del picco di massa ossea, potendo quindi predisporre all’osteoporosi.