NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Alimentazione: la liquirizia protegge il cervello?

Alimentazione: la liquirizia protegge il cervello?

Una recente ricerca mette in evidenza che la liquirizia potrebbe proteggere il cervello dalle malattie neurodegenerative

da in Alimentazione, Cervello, Estrogeni, Malattie, Neuroni, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    alimentazione liquirizia

    Far rientrare nella nostra alimentazione della liquirizia potrebbe essere un buon sistema per proteggere il cervello, per evitare di incorrere nelle malattie che sorgono a causa della degenerazione neurale, come il Parkinson o l’Alzheimer. È questa la tesi sostenuta da una ricerca condotta presso l’Università del South Carolina.

    I ricercatori sono arrivati a questa conclusione, prendendo in considerazione i fitoestrogeni. Questi ultimi sono dei composti naturali che si trovano in determinate piante e sono in grado di legarsi a dei recettori che si trovano nelle cellule dell’organismo umano. Gli studiosi sono riusciti ad individuare un fitoestrogeno contenuto nelle radici della liquirizia. Si tratta della liquiritigenina, che si lega ad alcuni ricettori cellulari e determina degli effetti particolari sul cervello.

    Diversi esperimenti hanno messo in evidenza che la liquiritigenina svolge un ruolo fondamentale nel far vivere per più tempo le cellule, creando altre connessioni cellulari.

    Ecco perché la liquirizia si rivelerebbe importante per proteggere il cervello dalle patologie neurodegenerative. Anche se in gravidanza la liquirizia fa male al nascituro, non vanno trascurate le sue rilevanti potenzialità in termini di prevenzione.

    Ancora una volta è possibile vedere come l’alimentazione costituisce un aspetto determinante nell’ambito di tutte quelle strategie che possiamo mettere in atto in vista della tutela della nostra salute. Da ricordare in particolare che i fitoestrogeni mimano l’azione degli estrogeni, i quali si dimostrano alleati dell’intelligenza e contro le malattie mentali.

    304

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneCervelloEstrogeniMalattieNeuroniRicerca Medica
    PIÙ POPOLARI