Alimentazione: grassi delle carni bianche alleati del fegato

Alimentazione: grassi delle carni bianche alleati del fegato

Diversi studi hanno confermato che i grassi contenuti nelle carni bianche sono dei validi alleati del fegato, esponendolo a minori rischi di malattie

da in Alimentazione, Benessere, Carne, Fegato, Grassi, Malattie
Ultimo aggiornamento:

    alimentazione grassi carni bianche fegato

    Nella nostra alimentazione i grassi delle carni bianche sono alleati del fegato. Sono diversi gli studi che confermano tutto ciò e che spostano l’ago della bilancia a favore delle carni bianche piuttosto che di quelle rosse in termini di abitudini alimentari a favore della salute. Un dato che non bisogna sottovalutare, se teniamo al nostro benessere.

    Una ricerca, i cui risultati sono stati pubblicati sul “Journal of the National Cancer Institute” conferma che il consumo di carni bianche riesce a ridurre il rischio di incorrere nelle malattie croniche del fegato. In sostanza sarebbe il caso di dire che nella nostra alimentazione si dovrebbe ricorrere a meno carne rossa per ridurre le malattie. Gli effetti differenti sul nostro organismo determinati dalla carne rossa e da quella bianca sono spiegabili con il fatto che le carni bianche contengono meno grassi saturi, i quali espongono a vari rischi.

    Da non dimenticare tra l’altro che le carni rosse sono ricche di ferro, presente in una forma molecolare che viene assorbita più rapidamente dal corpo e che, se in eccesso, può provocare una tossicità epatica. Secondo gli esperti in ogni caso non si possono fare affermazioni certe sul ruolo di un singolo elemento della dieta, ma ciò che conta è lo stile di vita complessivo di un individuo.

    Di certo la carne bianca è un’ottima alleata della dieta, ma è bene non dimenticare che di ogni tipo di carne è da preferire il ricorso ai tagli magri e bisognerebbe evitare la cottura ad alte temperature. Proteggere il fegato vuol dire anche non privarsi dei grassi polinsaturi omega 3 forniti dal pesce e degli antiossidanti dei vegetali. Anche in questo modo potremo esercitare un’adeguata azione di prevenzione.

    374

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereCarneFegatoGrassiMalattie
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI