Alimentazione: dagli Usa via libera alla carne “clonata”

Alimentazione: dagli Usa via libera alla carne "clonata"

da , il

    La Food and Drug Administration (FDA) ha stabilito che “non esiste differenza fra carne e latte prodotti da animali normali e clonati” e che quindi non vanno apposte particolari etichette per distinguerle. Queste merci avranno quindi libera circolazione in America. Ed anche in Europa.

    Si attende quindi in questi giorni il parere dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che “ha avviato una consultazione pubblica che porterà entro il prossimo febbraio a formulare il parere scientifico sulla sicurezza alimentare”. Infatti, potrebbe aprirsi l’export di tale carne anche in Ue.

    Non è infatti ancora confermato dalla scienza che i prodotti normali o provenineti da clonazione abbiano le stesse qualità, e non si riesce a capire soprattutto quali possano essere i lroo effetti sulla salute umana. Per questo, si attende ancora il verdetto dell’Efsa. Ma nel frattempo, ovviamente, i consumatori sono scettici.