Alimentazione: così si ritrova il peso forma dopo le feste

Alimentazione: così si ritrova il peso forma dopo le feste

I rimedi esistono, intanto dovremo sperare in una ritrovata mitezza del clima che ci induca a passeggiate all’aperto ed alla corsetta giornaliera; ma prima di fare tutto ciò, atteso che si ingrassa, in primis, perché si aggiungono calorie su calorie, vediamo di capire cosa Coldiretti ci consiglia

da in Acido Folico, Alimentazione, Benessere, Potassio, Vitamina C
Ultimo aggiornamento:

    ortaggi

    Si sa, le feste “ fanno a pugni” con la dieta e con la linea, mentre “vanno a braccetto” perfettamente con l’aumento di peso e ciò per diverse cause; la prima, la sregolatezza che accompagna le feste trascorse con parenti ed amici e lontano dal lavoro e dunque in parte impigriti e poco propensi a fare attività fisica. Non solo, il connubio dolciumi e qualche sorso di alcol in più fa il resto!

    Si tratta di capire quante calorie aggiuntive e chili di troppo abbiamo assunto in queste feste, secondo Coldiretti ognuno di noi ha in media assunto non meno di due chilogrammi di peso aggiuntivo e ben 20 mila calorie che sarebbe stato molto meglio evitare di aggiungere.

    I rimedi esistono, intanto dovremo sperare in una ritrovata mitezza del clima che ci induca a passeggiate all’aperto ed alla corsetta giornaliera; ma prima di fare tutto ciò, atteso che si ingrassa, in primis, perché si aggiungono calorie su calorie, vediamo di capire cosa Coldiretti ci consiglia.

    Secondo la nota Federazione esistono cibi che più di altri possono aiutarci nel combattere il soprappeso da pausa natalizia, ad esempio, possiamo citare frutti quali arance, mele e kiwi che pur inducendo un senso di sazietà da una parte limitano l’assunzione di calorie, dall’altra apportano importanti nutrienti per il nostro benessere psicofisico, ad esempio la vitamina C. Stessa cosa fanno i legumi, che sono ricchi di fibre e carboidrati e che si assorbono lentamente, senza considerare i vegetali quali verdure a foglie verdi che contengono tutte le principali vitamine e l’importantissimo acido folico, particolarmente utile in gravidanza, compresi importanti sali minerali quali, calcio, fosforo, potassio; occhio poi alle carote, veri e propri “serbatoi” di vitamina A.

    E dovendo stilare una sorta di lista di verdure consigliate, diciamo si a radicchio, cicoria, spinaci, zucchine etc.

    se poi li condiamo con del buono olio extravergine di oliva e succo di limone, il connubio è perfetto per restare in totale benessere.

    387

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Acido FolicoAlimentazioneBenesserePotassioVitamina C
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI