Alimentazione: allergie alimentari in aumento

Alimentazione: allergie alimentari in aumento

Le allergie alimentari registrano tassi di incidenza e di diffusione in Italia sempre più consistenti: per migliorare la rete informativa e assistenziale, nasce un protocollo d’intesa ad hoc

da in Alimentazione, Allergie, Allergie alimentari, Assistenza Sanitaria, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Allergie alimentari in crescita

    Alimenti prelibati, che garantiscono il pieno di gusto, ma nascondono la “fregatura”? Per molti, sempre più numerosi, è proprio così: cresce, infatti, in modo sempre più rapido e preoccupante, il numero dei soggetti allergici, persone per le quali un bicchiere di latte, un uovo o un’arachide può essere davvero un rischio. Allergie alimentari sempre puù diffuse, come hanno sottolineato recentemente anche gli esperti nel protocollo d’intesa, siglato a Roma, Fiepet – Asshotel con Food Allergy Italia.

    La fetta di popolazione allergica a uno o più alimenti si allarga progressivamente, e gli esperti corrono ai ripari. L’obiettivo primario di questo protocollo d’intesa è quello di consentire la realizzazione di una rete sempre più vasta di centri di riferimento e di supporto, di potenziare la ricerca in questo ambito e di razionalizzare l’assistenza nei casi di allergie alimentari.

    Le allergie alimentari sono in costante aumento, soprattutto tra i più piccoli nel nostro Paese parliamo di 1 milione e mezzo di adulti e di 570 mila bambini” ha sottolineato Marcia Podestà, presidente di Food Allergy Italia.

    Dati consistenti, per quanto riguarda i tassi di incidenza delle allergie legate al consumo di determinati alimenti, che mancano del supporto adeguato dal punto di vista dell’informazione e dell’assistenza.

    Infatti, come ricorda Esmeralda Giampaoli, presidente nazionale Fiepet Confesercenti, “i nostri connazionali non sono molto informati su questa problematica, perciò è stato deciso di dare vita a questo protocollo d’intesa. E’ importante mettere in atto un percorso di informazione prima e di formazione poi perché tutti gli associati sappiano cosa significa confrontarsi con chi ha allergie alimentari severe”.

    337

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAllergieAllergie alimentariAssistenza SanitariaNews Salute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI