Alice in Wonderland: infiammazioni agli occhi a causa di occhiali 3D

Alice in Wonderland: infiammazioni agli occhi a causa di occhiali 3D

Una bambina di tre anni di Milano ha contratto un’infiammazione acuta all’occhio sinistro dopo aver indossato gli occhiali 3D per la visione del film Alice in Wonderland

da in Bambini, Cortisone, Infezioni, Infiammazioni, News Salute, occhiali
Ultimo aggiornamento:

    occhiali 3d

    Alice in Wonderland è il film del momento, visto da numerosi spettatori anche giovani. A volte però i pericoli si nascondono anche al cinema. In tema di salute infatti c’è sempre da prestare molta attenzione e anche un fatto semplice come indossare un paio di occhiali 3D può comportare qualche rischio. È quanto è successo ad una bambina di tre anni.

    Il fatto si è svolto a Milano. La bambina ha usato gli occhiali che servono per guardare il film e ha riportato una vera e propria infiammazione all’occhio sinistro. Subito dopo essere ritornata a casa dal cinema, la piccola ha cominciato ad avvertire i primi sintomi, mentre il suo occhio ha cominciato a gonfiarsi in modo evidente. I genitori preoccupati hanno portato la loro piccola al pronto soccorso, dove è stato diagnosticato il problema.

    Si è trattata infatti di un’infiammazione acuta che dovrà essere curata attraverso l’applicazione di una specifica pomata al cortisone.

    Una brutta vicenda che ci fa riflettere sull’utilizzo spesso inappropriato di occhiali riguardo ai quali non ci sono molte certezze. Le stesse associazioni dei consumatori avevano avvertito in relazione ai materiali poco sicuri usati e sulle poche garanzie di sterilizzazione degli occhiali.

    Anche se un determinato prodotto viene usato per uno scopo di intrattenimento, questo non vuol dire che non deve rispettare quelle regole fondamentali che lo rendono un elemento in grado di rispettare in tutto e per tutto la nostra salute.

    Prendere le adeguate precauzioni vuol dire mettersi al sicuro dall’incorrere in conseguenze che possono rivelarsi anche piuttosto gravi soprattutto per i bambini.

    Immagine tratta da: hwupgrade.it

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniCortisoneInfezioniInfiammazioniNews Saluteocchiali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI