Alga Hijiki: proprietà, utilizzi e controindicazioni

L’alga Hijiki è un ottimo integratore che possiede mille benefici: tra gli altri, aiuta la digestione, mantiene sani i capelli e limita il livello del colesterolo nel sangue. Questo tipo di alga può essere consumata sia cruda che cotta, ma è molto importante fare attenzione alle sue controindicazioni.

da , il

    alga hijiki

    L’alga Hijiki è un alimento ricco di proprietà benefiche e dai vari possibili utilizzi. È un’alga bruna, conosciuta anche con il nome Sargassum fusiforme, e appartiene alla classe delle feofite. Ha un caratteristico colore marrone e delle foglie di forma cilindrica. L’alga Hijiki cresce prevalentemente in Estremo Oriente, ma negli ultimi decenni la sua commercializzazione si è diffusa in tutto il mondo.

    Valori nutrizionali dell’alga Hijiki

    I valori nutrizionali dell’alga Hijiki mostrano come questo alimento sia ricco di elementi fondamentali per la salute del nostro organismo. Questo tipo di alga è infatti una fonte importante di minerali quali il calcio, il potassio e il ferro. Inoltre è consigliata per chi segue una dieta vegetariana o vegana, perché apporta una buona quantità di proteine e vitamine.

    VALORI NUTRIZIONALIQUANTITÀ (in 100 gr di alga Hijiki)
    Calorie139 kcal
    Carobidrati56,2 gr
    Proteine10,6 gr
    Grassi1,3 gr
    Fibre4 mg
    Potassio14.700 mg
    Calcio1.400 mg
    Fosforo56 mg
    Ferro29 mg

    Proprietà e benefici dell’alga Hijiki

    L’alga Hijiki è conosciuta per le sue tante proprietà benefiche per il nostro organismo. Ad esempio aiuta la digestione, perché il suo contenuto di fibre stimola la peristalsi e combatte la stitichezza. Questo tipo di alga controlla anche il livello del colesterolo e degli zuccheri nel sangue, quindi è consigliata per chi soffre di diabete. Grazie alle sue proprietà rigeneranti e cicatrizzanti, mantiene la pelle giovane. Aiuta a combattere l’anemia, per il suo elevato contenuto di ferro. Inoltre migliora il sonno, poiché contiene magnesio, un minerale che stimola la produzione di ormoni rilassanti.

    L’alga Hijiki per capelli, ossa e tiroide

    L’alga Hijiki è molto usata in Giappone per la bellezza dei capelli. In particolare, li rende più forti, lucidi ed elastici. Inoltre il calcio, che in quest’alga è contenuto in quantità di molto maggiori che non nel latte vaccino, previene l’osteoporosi e in generale mantiene le ossa forti. Per lo stesso motivo previene la carie dentale e protegge la salute del cavo orale. Infine, come accade per tutte le alghe dalle proprietà benefiche, aiuta la tiroide a funzionare regolarmente grazie al suo contenuto di iodio.

    Controindicazioni dell’alga Hijiki

    L’alga Hijiki ha anche delle controindicazioni. Al contrario di quanto specificato per altri tipi di alghe, questa non è sconsigliata in gravidanza e in allattamento. Bisogna però fare attenzione se si soffre di ipertiroidismo. L’alga apporta infatti una notevole quantità di iodio, e se la tiroide ne produce già in abbondanza si possono notare spiacevoli sintomi. Infine l’alga Hijiki va consumata con moderazione perché contiene arsenico inorganico, una sostanza tossica. Affinché l’alga sia pericolosa, bisognerebbe consumarne una quantità davvero esagerata, quindi basta attenersi alle indicazioni, secondo le quali ne andrebbero consumati non più di 2-3 grammi al giorno.

    Uso dell’alga Hijiki

    L’alga Hijiki può essere consumata sia cruda che cotta. Disidratata, prende la forma di filamenti scuri arricciati. Per mangiarla, bisogna prima reidratarla, immergendola in acqua tiepida per diversi minuti. L’alga, con questo procedimento, acquista un volume fino a cinque volte superiore. Una volta reidratata, l’alga può essere usata cruda, in insalata. L’alga Hijiki, rispetto ad un’altra varietà conosciuta come alga Arame, anch’essa ricca di proprietà benefiche, ha un sapore molto deciso. Non è quindi necessario condire particolarmente i piatti in cui viene usata.

    Cottura dell’alga Hijiki

    Come cucinare l’alga Hijiki? Se il sapore dell’alga cruda non è di vostro gradimento, è possibile lasciarla bollire per circa 10 minuti, e poi aggiungerla a zuppe o minestre. Si può anche saltare l’alga in padella, utilizzandola poi per condire le verdure. Un’altra ricetta gustosa prevede che l’alga venga fritta, per dare un tocco di sapore a tanti altri piatti.

    Alghe Hijiki, dove si comprano?

    Le alghe Hijiki si acquistano nelle erboristerie o nei negozi specializzati in alimentazione biologica. È inoltre possibile reperirla online, anche su portali italiani. L’alga viene comunemente venduta disidratata, ma si trova anche sotto forma di compresse, da utilizzare come integratore.