Alcool e giovani: ecco le statistiche

Alcool e giovani: ecco le statistiche

Le donne giovani in carriera, per imitare i colleghi maschi, avrebbero cominciato a consumare anche loro alcolici, durante le cene e durante i momenti dell'aperitivo e delle uscite serali

da in Alcool, Alimentazione, Giovani, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Birra

    La notizia non deve stupire o sconvolgere, ma di fatto e’ incredibile: secondo le rilevazioni fatte dall’ISTAT, Istituto di Statistica, nel 2007, il trend di consumo di alcolici sarebbe in aumento per alcune categorie di persone, e nel caso dell’Italia si tratta delle donne che cominciano a fare carriera e che hanno studiato o stanno frequentando l’Universita’.

    Ma come e’ possibile che le donne acculturate consumino piu’ alcolici dei colleghi maschi?

    A leggere i dati si capisce che in effetti non e’ esattamente cosi’, ma si nota che le giovani donne rampanti, laureate, bevono piu’ delle colleghe meno acculturate, con uno scarto del 30%, in donne tra i 25 ed i 44 anni, forse perche’ imiterebbero il comportamento degli amici uomini.

    Il rapporto 2007 dell’Istat, e’ incentrato su “Uso e abuso di alcol in Italia”, ed e’ stato presentato in occasione del convegno su “Alcohol prevention day” organizzato dall’Istituto superiore di sanita’ (ISS).

    Secondo questo rapporto in Italia il consumo di alcolici, anche senza eccessi, comincerebbe a partire dall’eta’ dei 12 anni, dopo di che via via uomini e donne si differenzierebbero, con gli uomini in testa del 34% in piu’, contando quanti consumano alcolici settimanalmente, vedendo che gli uomini hanno un consumo piu’ alto.

    Il consumo di alcolici, grazie anche alle abitudini del tempo libero, come aperitivo e uscite serali, e’ piu’ diffuso nelle regioni del Nord-est (73%), in particolare in Veneto (74,9%) e in Trentino Alto-Adige (72,2%).

    Tra il 1988, l’anno della passata indagine e il 2007, sarebbero aumentati i dati relativi al consumo pro-capite di alcolici, e sarebbe scesa l’eta’ in cui gli adolescenti cominciano ad alfabetizzare con birra, vino e affini.

    In aumento anche il consumo di aperitivi, amari e superalcolici.

    In media, fra tutte le fasce di eta’, la piu’ consumata e’ la birra e di seguito il vino, per quantita’ in litri, per avventori invece vino, birra e altro.

    Fonte: Indagine ISTAT

    385

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlcoolAlimentazioneGiovaniNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI