Alcolismo: progetto italiano di prevenzione, contro la dipendenza

Alcolismo: progetto italiano di prevenzione, contro la dipendenza

La lotta all'alcol e all'alcolismo si combatte efficacemente, scegliendo una strategia d'azione capillare: è questo il segreto del successo del progetto di prevenzione tutto italiano “Alcol, meno è meglio”

da in Adolescenti, Alcolismo, Dipendenze, Prevenzione, Psicologia, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    Alcolismo, progetto italiano contro la dipendenza

    Contro l’alcolismo, la battaglia vera, quella più efficace, si combatte in modo capillare, andando a bussare alle porte degli italiani: per contrastare la dipendenza e l’abuso di alcol, una preoccupante piaga sociale, il progetto tutto italiano “Alcol, meno è meglio” punta sulla prevenzione per tutti, non dedicata solo ai soggetti a rischio.

    Oltre le grandi campagne di informazione, la pubblicità progresso e gli slogan: questo progetto, riportato anche sulla prestigiosa rivista internazionale Addiction, ha deciso di prendere il problema di “petto”, affrontando il tema della dipendenza dall’alcol, una delle sostanze più pericolose, “porta a porta”, di comune in comune.

    Un intervento davvero capillare, una campagna di prevenzione sul territorio, che ha coinvolto, nella prima fase, dieci comunità locali (con una popolazione di non più di 30 mila abitanti). Il progetto è stato presentato alle autorità locali, ai responsabili delle aziende sanitarie locali e alle varie associazioni di volontariato attive sul territorio. Sono stati questi soggetti i protagonisti della fase “operativa” del progetto, sono stati loro che hanno costruito, sviluppato e diffuso iniziative di informazione, sensibilizzazione e prevenzione specifiche, rivolte ai propri cittadini.

    E’ stata distribuita, a domicilio, la Carta Europea sull’Alcol, una sorta di vademecum internazionale contenente tutti i principi, le regole e i consigli utili per sviluppare politiche e iniziative per combattere la diffusione dell’alcolismo. Sono stati organizzati, a livello locale, incontri con genitori, insegnanti e giovani, eventi, convegni, seminari, lezioni, conferenze nelle scuole sui rischi legati al consumo e all’abuso di alcolici, appuntamenti in piazza, con unità mobili, esperti e consulenze gratuite.

    332

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AdolescentiAlcolismoDipendenzePrevenzionePsicologiaSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI