Alcol: contro le sbornie, l’estratto di una radice cinese

Alcol: contro le sbornie, l’estratto di una radice cinese

Il segreto contro la sbornia, per riprendersi dopo l’intossicazione da alcol, potrebbe essere nascosto in una pianta cinese, rimedio della medicina tradizionale cinese

da in Alcool, Benessere, News Salute, Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento:

     Una radice cinese contro i postumi della sbornia

    Ubriacarsi significa alzare troppo il gomito, esagerare assumendo quantità eccessive di alcol, ma non solo: significa anche svegliarsi il giorno successivo con una serie di sintomi fastidiosi, che rendono la sbornia più difficile da metabolizzare del previsto. Una recente ricerca potrebbe aver trovato la ricetta giusta per combattere la sbornia, un alleato tutto naturale, l’estratto di una radice cinese.

    Niente di nuovo per la popolazione orientale: l’estratto di questa radice, che potrebbe rivelarsi un efficace rimedio contro la sbornia, è da sempre utilizzata nella medicina tradizionale cinese.

    E’ la Hovenia dulcis, più comunemente nota come albero dell’uva passa. E’ da questa pianta che si potrebbe ricavare la soluzione a capogiri, nausea, mal di testa post sbronza. Infatti, proprio i suoi frutti particolarmente dolci nascondono al loro interno dei semi dalle potenzialità impreviste.

    I semi, da oltre cinquecento anni, sono tra i rimedi più utilizzati dalla medicina cinese per curare le sbornie.

    Dalla tradizione alla scoperta scientifica: un team di ricercatori dell’Università della California, guidati da Jing Liang, grazie a una sperimentazione mirata, è stato in grado di isolare la molecola di idromiricetina, la sostanza protagonista dell’azione anti-sbornia, che consente all’organismo di riprendersi dopo l’abuso di bevande alcoliche.

    “Sappiamo che questa sostanza è in grado di ridurre gli effetti della sbronza e di lenire i sintomi dell’hangover (i postumi della sbornia). Ma crediamo anche che questa sostanza con il tempo, possa aiutare a curare proprio la dipendenza dall’alcol” hanno sottolineato gli autori della ricerca.

    329

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlcoolBenessereNews SaluteRimedi naturali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI