Al via la quarta Settimana Nazionale della Tiroide, prevenzione e visite gratuite

La Settimana della Tiroide torna, con la sua quarta edizione, dal 16 al 20 aprile, con visite gratuite in oltre 100 centri specializzati in tutta Italia

da , il

    Settimana nazionale della tiroide 2012

    Informazione e prevenzione: ecco gli scopi principali dell’imminente quarta edizione della Settimana Nazionale della Tiroide, in programma da lunedì 16 aprile a venerdì 20 aprile 2012 in tutto il territorio italiano. La campagna, di informazione e prevenzione, ma anche di diagnosi precoce e cura, dedicata a tutte le patologie, più o meno conosciute, più o meno diffuse, che possono colpire la tiroide, è indirizzata, in particolare, in questa edizione 2012 alle donne under 45.

    Le protagoniste dei messaggi di prevenzione e cura lanciati durante la IV Settimana Nazionale della Tiroide sono loro, le donne, che non hanno ancora spento le 45 candeline e che hanno una familiarità con le patologie tiroidee, dall’ipotiroidismo al tumore alla tiroide.

    E’ una campagna d’informazione e prevenzione importante, lunga cinque giorni, promossa dal Club delle Uec, associazione delle Unità di Endocrinochirurgia Italiane, che può contare più di 300 specialisti in tutta Italia, tra personale ospedaliero e universitario. Cinque giorni di iniziative in tutta Italia, per accendere i riflettori sulle malattie che possono colpire la tiroide, compromettendone la funzionalità: saranno circa cento i centri ospedalieri e sanitari che apriranno le porte alla prevenzione e ai cittadini, offrendo a tutti gli interessati una visita specialistica gratuita e, in caso di anomalie e di necessità, proporranno un percorso di diagnosi e le opzioni terapeutiche possibili.

    ”Questa IV Settimana Nazionale della Tiroide, oltre ad essere rivolta a tutti coloro che hanno una patologia tiroidea trascurata o sottovalutata, è quest’anno particolarmente indirizzata alle donne al di sotto dei 45 anni che hanno una familiarità per patologia tiroidea, soprattutto se tumorale, e che manifestano sintomi come irritabilità, nervosismo, insonnia, gonfiore al collo, oscillazioni nel peso, ma che non si sono mai sottoposte ad un controllo in precedenza. Piu’ in generale, oltre 6 milioni di persone soffrono di problemi alla tiroide: la prevenzione e la diagnosi precoce diventano fondamentali per un trattamento mirato e tempestivo” ha osservato, presentando l’iniziativa, Giorgio De Toma, presidente del Club delle Uec, direttore del Dipartimento di Chirurgia del Policlinico Umberto I di Roma.

    Per avere maggiori informazioni sulla campagna, scoprire il centro specializzato e il referente più vicino presso cui prenotare la visita gratuita, è possibile contattare il numero verde 800.122.910, attivo dal 3 al 20 aprile 2012, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.