AIDS: un’associazione antivirale più antibiotico migliora la sopravvivenza

AIDS: un’associazione antivirale più antibiotico migliora la sopravvivenza

Si tratterebbe insomma di aggiungere alle normali terapie antivirali contro il virus dell’AIDS, ricorrendo in aggiunta alla tradizionale terapia contro l’agente patogeno, un normalissimo antibiotico, in questo caso si potrebbero persino dimezzare i decessi da AIDS

da in AIDS, Antibiotici, Farmaci, Malattie, Ricerca Medica, Virus
Ultimo aggiornamento:

    Stop AIDS

    Insomma, siamo ad un passo, o meglio, potremmo essere ad un passo dal traguardo che è quello rappresentato dal dimezzamento delle morti per AIDS e fino a ieri non lo sapevamo per nulla, ma la ricerca scientifica si sa, fa passi da gigante e oggi ha messo a punto una rivoluzionaria quanto apparentemente semplice soluzione al problema.

    Si tratterebbe insomma di aggiungere alle normali terapie antivirali contro il virus dell’AIDS, ricorrendo in aggiunta alla tradizionale terapia contro l’agente patogeno, un normalissimo antibiotico, in questo caso si potrebbero persino dimezzare i decessi da AIDS. A dircelo uno studio effettuato in Uganda e pubblicato sulla rivista ‘Lancet’, i cui autori pero’ avvertono che questa terapia, sebbene raccomandata anche dall’Organizzazione mondiale della Sanita’ (Oms).

    Gli esperimenti sono stati condotti in Gran Bretagna dove un gruppo di quasi 3.200 pazienti ugandesi sono stati trattati con antivirali associati ad un antibiotico, il co-trimossazolo. Ebbene, è bastata questa semplice associazione per constatare come le morti si siano abbassate quasi del 60% nei primi tre mesi di terapia, seguito a distanza di 18 mesi da un ulteriore calo quantificato in almeno il 44%; il tutto con una terapia aggiuntiva dal costo bassissimo.


    “Decine di migliaia di vite potrebbero essere salvate con un uso piu’ esteso del farmaco”, ha spiegato Charles Gilks, uno degli autori, secondo cui il trattamento aggiuntivo dovrebbe essere somministrato per almeno 18 mesi, “i benefici sono significativi, e il costo e’ di pochi centesimi al giorno”. .

    293

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AIDSAntibioticiFarmaciMalattieRicerca MedicaVirus
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI