NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

AIDS: terapia più forte grazie ad un farmaco anti-malaria

AIDS: terapia più forte grazie ad un farmaco anti-malaria

Uno studio italiano, condotto all’Università di Milano, ha scoperto come un vecchio farmaco anti-malarico, riesca ad aumentare la protezione immunitaria nei pazienti affetti da AIDS

da in AIDS, Farmaci, Malattie, Terapie, Virus
Ultimo aggiornamento:

    aids terapia forte

    Uno studio italiano ha scoperto come un vecchio farmaco anti-malaria renda la terapia, contro l’AIDS, più forte. La sostanza in questione è l’idrossiclorochina, che sembrerebbe avere tutte le caratteristiche necessarie per questo tipo di terapia: come la semplicità nell’uso, il basso costo e la non tossicità. Inoltre è un farmaco già conosciuto dato il suo utilizzo come anti-malarico.

    Come accennato prima, lo studio è italiano, condotto dai ricercatori dell’Università di Milano, e pubblicato di recente su Blood, e guidato dal dottor Mario Clerici. Gli studiosi hanno eseguito la ricerca, in particolar modo per la necessità di un’ulteriore terapia, nei casi (circa il 20%) di non risposta alla classica terapia antivirale.

    Di conseguenza i pazienti sono in balìa da parte delle malattie più devastanti (per loro, in particolar modo), come tumori e malattie cardiovascolari. Questo a causa di una riduzione drastica, del numero di linfociti CD4, che proteggono da virus, agenti microbici, in genere, e dai tumori.

    L’unica soluzione è quella di trovare un farmaco che riesca ad aumentare il numero di questi linfociti, bersaglio del virus Hiv. L’idrossiclorochina, ha la capacità di ridurre l’immunoattivazione: ossia una stimolazione eccessiva del sistema immunitario, da parte del virus, che provoca la riduzione del numero dei linfociti CD4. Riducendo l’immunoattivazione si ha, di conseguenza, l’aumento del numero di questi ultimi, con una maggiore protezione per il paziente.

    298

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AIDSFarmaciMalattieTerapieVirus
    PIÙ POPOLARI