Aids, dalla ricerca una nuova “arma” contro il virus

Aids, dalla ricerca una nuova “arma” contro il virus

Novità interessanti nella lotta all’Aids, una realtà letale per milioni di persone in tutto il mondo: un team di esperti ha individuato un meccanismo chiave per contrastare il virus

da in AIDS, HIV, In Evidenza, Infezioni, Malattie, Ricerca Medica, Virus
Ultimo aggiornamento:

    Nuova arma contro l'Hiv

    La lotta all’Aids, una malattia con cui convivono circa 3.3 milioni di persone e che ne uccide circa 1,8 milioni all’anno, in tutto il mondo, ha fatto un ulteriore passo in avanti, grazie alla scoperta, da parte di un team internazionale di esperti, guidati da Adriano Boasso dell’Imperial College di Londra, di una nuova arma contro il virus Hiv (immunodeficienza umana).

    I ricercatori potrebbero aver individuato la chiave di un meccanismo utile per contrastare l’azione del virus, impedendogli di danneggiare il sistema immunitario umano.

    Anche se non si parla di vasi sanguigni, pressione e disturbi cardiovascolari, il protagonista di questa nuova strategia contro l’Aids è il colesterolo. Secondo quanto emerso durante la sperimentazione, pubblicata sulle pagine della rivista Blood, la tattica giusta prevede la rimozione del colesterolo dalla membrana del virus.

    In questo modo, come hanno evidenziato Boasso e il team di ricercatori internazionali, il virus Hiv non è più in grado di attivare la risposta immunitaria innata.

    Infatti, solitamente, se un soggetto entra in contatto con il virus e il suo organismo viene contagiato, si attiva immediatamente la risposta immunitaria innata, provocando una reazione immunitaria eccessiva e, di conseguenza, un ulteriore indebolimento del sistema difensivo dell’organismo.

    Smascherato il piano d’attacco del virus, ora gli esperti hanno un altro traguardo da tagliare: sfruttare le evidenze raccolte, per riuscire a inattivare il virus, elaborare e sviluppare un vaccino efficace per contrastare l’Aids, per prevenire il contagio e la trasmissione del virus.

    312

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AIDSHIVIn EvidenzaInfezioniMalattieRicerca MedicaVirus
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI