Aglio e cipolla: possiedono importanti virtù per la salute

Aglio e cipolla: possiedono importanti virtù per la salute

Secondo uno studio britannico l’aglio, la cipolla e gli ortaggi appartenenti alla famiglia dell’Allium, sarebbero utili per future terapie nei confronti dell’osteoartrosi dell’anca

da in Alimentazione, Enzimi, In Evidenza, Mangiar Sano, Ossa, Ricerca Medica, Terapie
Ultimo aggiornamento:

    aglio cipolla salute

    Uno studio britannico ha scoperto e sottolineato le importanti virtù dell’aglio e della cipolla. La ricerca è stata condotta da un gruppo di studiosi del King’s College di Londra e dell’Università dell’East Anglia, su 1.000 coppie di gemelle, alcune di queste non presentavano nessun problema osseo. Prima di iniziare lo studio sono stati raccolti una serie di dati personali, sull’alimentazione e sull’apparato scheletrico.

    La ricerca, pubblicata sulla rivista BMC Musculoskeletal Disorders, ha evidenziato una stretta correlazione tra alcuni alimenti, come cipolla, aglio, porro, e alcuni disturbi alle ossa: si tratta di osteoartrosi dell’anca. Gli ortaggi, di cui sopra, contengono una sostanza, il solfuro di allile, che ha la capacità di ridurre il numero di enzimi che danneggiano o provocano, in generale, problemi alla cartilagine. L’osteoartrosi dell’anca può dipendere, secondariamente, da artrite dell’anca, dalla rottura della testa del femore, traumi in generale.

    Questo disturbo provoca dolori sulla parte laterale e interna della coscia, nel ginocchio, all’inguine. Infatti, si adotta una camminata obliqua, si zoppica, anche per, in alcuni casi, una riduzione della lunghezza dell’arto.

    Grazie a questo studio, che si spera, troverà delle conferme con test futuri, si potranno aiutare molte persone, soprattutto anziani, con nuove terapie. Il solfuro di allile, importante per questi gravi ed invalidanti disturbi alle ossa, è anche quello che conferisce “la puzza” e la causa della lacrimazione alle cipolle, all’aglio, e a tutti quegli ortaggi appartenenti alla famiglia Allium. Quindi per riuscire a risolvere questi disturbi ossei, bisogna sopportare questi disagi non molto gradevoli.

    335

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneEnzimiIn EvidenzaMangiar SanoOssaRicerca MedicaTerapie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI