Agenti chimici: i danni che possono provocare

Agenti chimici: i danni che possono provocare

Alcuni composti chimici di uso comune provocano dei danni al fegato e riducono la fertilità

da in Benessere, Fertilità, Malattie, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    ampolle chimica

    La stessa Unione Europea si è mobilitata per ridurre l’uso di alcuni agenti chimici presenti nei prodotti più vari e che possono rivelarsi dannosi per la nostra salute. Di recente nuove accuse sono state mosse nei confronti dei Pfoa (acido perfluoro – octanoico) e dei Pbde (polibromodifenileteri). Si tratta di composti chimici molto utilizzati.

    Li possiamo trovare in vari tipi di rivestimenti e in campi, come quello tessile o quello delle pentole, che interessano oggetti che usiamo comunemente ogni giorno. Il rischio è alto e spesso nemmeno ce ne rendiamo conto. Sono diversi infatti i motivi che renderebbero questi agenti chimici piuttosto pericolosi.

    Sono sospettati di essere cancerogeni e, come hanno dimostrato alcuni studi svolti a questo proposito, possono provocare danni al fegato, oltre ad essere pericolosi, in quanto potrebbero mettere a rischio la fertilità.

    Gli studiosi del College of Public Health di Taipei sono riusciti a dimostrare che esiste un collegamento tra il livello di Pfoa presenti nel sangue di un individuo e l’aumento nell’organismo delle transaminasi. Il problema sarebbe accresciuto dal fatto che questi composti chimici inquinano le acque, finendo nell’organismo di chi consuma il pesce pescato nelle acque contaminate.

    Inoltre una ricerca condotta dall’Università di Berkeley è riuscita a mettere in evidenza come le donne con più alta concentrazione di Pbde incontrassero più difficoltà nell’avere un figlio, visto che a causa di queste sostanze chimiche la loro fertilità veniva ridotta di molto.

    Danni insomma non trascurabili che potrebbero essere evitati con una maggiore attenzione anche all’ambito legislativo, che potrebbe fare molto per limitare l’uso di questi composti così pericolosi.

    Immagine tratta da: sassuololab.it

    355

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereFertilitàMalattiePrimo Piano
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI