Affumicati e rintronati: ecco gli adolescenti fumatori

Affumicati e rintronati: ecco gli adolescenti fumatori
da in Fumo, Malattie, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    amplificazione

    Lo dice una ricerca americana i cui risultati sono stati comunicati in giornata alle agenzie di stampa: fumare oltre che fare ammalare l’apparato cardio – circolatorio e respiratorio causa dei problemi anche gravi all’udito. Sarebbero dunque gli adolescenti, che hanno fumato, o che sono figli di una donna che in gravidanza fumava, a rischiare di piu’ in fatto di perdita dell’udito; lo studio e’ stato condotto su 67 teen – ager che secondo i medici della Universita’ di Yale non riuscirebbero piu’ ad avere una buona percezione dei suoni proprio a causa delle sigarette.

    I giovani che sono esposti al fumo infatti sono piu’ distratti e meno attenti ai rumori, che cadono in secondo piano, fanno fatica a concentrarsi sui suoni e non riescono a interpretarli bene.

    La materia che serve all’udito, la materia bianca del cervello, di un fumatore e’ diversa rispetto a quella di un non fumatore, secondo i medici, per cui la trasmissione dei messaggi a un non fumatore ha un percorso diverso.

    L’esposizione alle dosi di nicotina infatti stimola la produzione dell’acetilcolina, che causa un effetto cuscinetto nel cervello del fumatore: che cosi’ oltre che affumicato e’ imbambolato.

    233

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FumoMalattieNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI