Affrontare un infarto con l’aiuto del giubbotto salvacuore

Affrontare un infarto con l’aiuto del giubbotto salvacuore

Affrontare un infarto è molto più facile, se il paziente indossa il giubbotto salvacuore, che permette di monitorare in maniera costante l’andamento del ritmo cardiaco

da in Aritmia cardiaca, Benessere, Cuore, Malattie, Malattie Cardiache, Terapie Alternative
Ultimo aggiornamento:

    infarto giubbotto salvacuore

    Nel caso in cui ci trovassimo di fronte ad un infarto, ricordiamoci che possiamo affrontare meglio la situazione attraverso l’aiuto del giubbotto salvacuore. Si tratta di un giubbotto che è molto simile a quello antiproiettile e ha la capacità di proteggere il nostro cuore da aritmia, arresti cardiaci e fibrillazioni ventricolari. È un dispositivo molto importante, perché il tutto consiste in un sistema di defibrillazione esterna, che il paziente può indossare anche per un arco di tempo piuttosto lungo. Il dispositivo in questione è stato utilizzato fin dal 2010.

    Il giubbotto salvacuore si rivela utile soprattutto in quelle situazioni temporanee in cui non è possibile impiantare un dispositivo sottocutaneo utilizzato in molti casi.

    Ad esempio questo giubbotto può essere usato in quei pazienti che sono incorsi in un infarto e che, prima di essere oggetto di un impianto di un defibrillatore definitivo, devono essere sottoposti ad un monitoraggio che dura di solito circa due mesi.

    Utilizzare il dispositivo è molto facile, infatti esso può essere indossato in ogni momento, anche nel corso della notte e serve a tenere sotto controllo in maniera regolare il ritmo cardiaco del paziente, riconoscendo il manifestarsi di eventuali aritmie che possono rivelarsi gravi.

    Tutti i dati vengono monitorati attraverso un computer, in modo da sapere in maniera costante qual è l’andamento cardiaco del paziente stesso.

    Per imparare ad usare questo dispositivo ci si deve sottoporre ad uno specifico addestramento, anche se non è nulla di complicato, visto che il funzionamento del giubbotto è automatico. Al momento della dimissione dall’ospedale il dispositivo viene programmato in maniera personalizzata, per garantire la tutela della salute.

    Foto di s_falkow

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Aritmia cardiacaBenessereCuoreMalattieMalattie CardiacheTerapie Alternative
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI