Addio disturbi premestruali con il giusto rimedio

Addio disturbi premestruali con il giusto rimedio
da in Ciclo Mestruale, Ginecologia, Integratori
Ultimo aggiornamento:

    Antalpre contro disturbi premestruali

    I disturbi premestruali affliggono, con diversi gradi di intensità, 4 donne su 10 in età fertile. A individuarne per primo i sintomi fu addirittura Ippocrate e da allora non molto è cambiato. Tutt’oggi, in questa delicata fase, molte appartenenti al gentil sesso soffrono di gonfiori, sbalzi d’umore, stanchezza e affaticamento, ansia, seno teso e altri disturbi tipici. I fattori scatenanti sono ancora ignoti, ma le teorie più accreditate li attribuiscono agli squilibri ormonali e alla diminuzione della serotonina, coinvolta nella regolazione dell’umore. I fastidi più lievi spesso si possono contrastare adottando uno stile di vita sano, a partire dall’alimentazione. Gli esperti consigliano di evitare il consumo eccessivo di caffeina, zuccheri raffinati e sale, praticare attività fisica con regolarità e arricchire la dieta quotidiana con integratori alimentari come AntalPre, la cui formulazione innovativa contribuisce a contrastare i disturbi premestruali.

    Le cause dei disturbi premestruali sono ancora ignote ma, come premesso, si ritiene che estrogeni e serotonina svolgano un ruolo di primo piano. Difatti, durante i 7-10 giorni che precedono il ciclo, si possono verificare variazioni nei livelli di ormoni che potrebbero essere all’origine di molti di questi fastidi. Dall’altro lato, la diminuzione dei livelli di serotonina provocherebbe uno squilibrio umorale, alla base del nervosismo tipico di questo periodo. Secondo alcuni studi, anche la carenza di vitamina B6 sembrerebbe influire negativamente sul tono dell’umore.

    È bene specificare che i disturbi variano da donna a donna e tendono a presentarsi con una certa frequenza. A parte i classici sbalzi d’umore, l’ansia, la stanchezza e l’irritabilità, tra i disturbi più frequenti si annoverano mal di testa, aumento del volume del seno e senso di gonfiore, ritenzione idrica, aumento di peso, attacchi di fame, capogiri e in alcuni casi persino crampi.

    Per attenuare i disturbi premestruali è fondamentale curare l’alimentazione e svolgere attività fisica regolare, utilissima per contrastare lo stress, liberarsi dalle tossine, diminuire il dolore muscolare e persino favorire il buon sonno. Grazie al rilascio di endorfine dovuto allo sport, l’organismo infatti si rigenera a 360 gradi, non solo dal punto di vista fisico ma anche psichico. Per quanto concerne l’alimentazione, gli esperti consigliano di prediligere frutta e verdura ricche di vitamine e sali minerali, mangiare soia in quanto ricca di fitoestrogeni ed evitare cibi e sostanze irritanti: dalle bevande contenenti caffeina agli alcolici, dagli zuccheri semplici ai cibi eccessivamente salati, dai grassi saturi ai cibi in scatola, spesso ricchi di glutammato, sconsigliato negli stati di irritabilità.

    Anche specifici integratori possono venirci in soccorso, contribuendo a contrastare questo terremoto psicofisico. AntalPre, grazie alla sua formulazione mirata, è studiato appositamente per le donne che soffrono di disturbi premestruali. AntalPre contiene estratto secco di Agnocasto, oli di Borragine e Semi d’Uva, il mix esclusivo ad effetto drenante CiclodrenTM (ricco di Bioflavonoidi e Meliloto), vitamina B3 utile contro stanchezza e affaticamento, e vitamina B6, che contribuisce alla regolazione dell’attività ormonale.

    AntalPre, venduto in Farmacia, è disponibile sotto forma di piccole perle di gelatina molle, facili da deglutire e a rapido dissolvimento intestinale per un migliore assorbimento dei nutrienti (Tecnologia SofgGel). È sufficiente l’assunzione di una perla al giorno di AntalPre in più cicli di trattamento nel corso dell’anno.
    Per maggiori informazioni: www.antalpre.com.

    Contenuto di informazione pubblicitaria

    676

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ciclo MestrualeGinecologiaIntegratori
    PIÙ POPOLARI