NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Acidosi respiratoria: sintomi, cause e rimedi

Acidosi respiratoria: sintomi, cause e rimedi
da in Disturbi, Respirazione
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18/03/2015 09:05


    acidosi respiratoria sintomi cause rimedi
    Acidosi respiratoria: quali i sintomi, le cause e i rimedi? Si tratta di una condizione che è caratterizzata da un aumento dell’acidità del sangue, determinata dall’eccesso di anidride carbonica. Di solito l’organismo tenta di difendersi da questo fenomeno attraverso la funzionalità dei reni. Si instaura un meccanismo di compensazione che a volte può diventare insufficiente e compare quindi l’acidosi respiratoria. I sintomi tipici sono il mal di testa, la confusione mentale e la sonnolenza. Le cause sono varie e, in generale, il disturbo può essere dovuto ad una ventilazione inferiore a quella necessaria. Per rimediare il trattamento deve mirare alla cura della causa che ha portato all’insorgenza dell’acidosi. Di solito si ricorre ai broncodilatatori e all’ossigenoterapia.

    I sintomi

    I sintomi dell’acidosi respiratoria sono soprattutto la cefalea, la confusione mentale e la sonnolenza. Queste manifestazioni sintomatologiche compaiono soprattutto nelle forme acute. In quelle croniche, a lenta evoluzione, come può accadere ad esempio nella broncopneumopatia cronica ostruttiva, i sintomi possono essere meglio tollerati, ma con il tempo si può andare incontro anche a complicazioni, come disturbi del sonno, tremori, dispnea e tachicardia, oltre che ad una vera e propria forma di cianosi.


    Le cause

    Le cause dell’acidosi respiratoria vanno rintracciate in una ventilazione inferiore al necessario. Questo disturbo, infatti, si può verificare soprattutto in seguito a delle malattie cardiopolmonari che determinano la riduzione degli scambi gassosi nell’organismo. Alla base ci possono essere la broncopneumopatia cronica ostruttiva, la polmonite, l’edema polmonare e l’asma oppure ostruzioni delle vie aeree superiori. L’ipoventilazione può essere determinata anche da un cattivo funzionamento dei centri respiratori del cervello, causato anche da farmaci e da malattie neurologiche, oppure da disturbi dei muscoli respiratori.


    I rimedi

    Fra i rimedi per l’acidosi respiratoria ci sono l’uso dei farmaci broncodilatatori, la ventilazione meccanica e il ricorso all’ossigenoterapia, se il livello di ossigeno nel sangue è basso, per combattere l’eccessiva presenza di anidride carbonica. A volte può essere necessario utilizzare anche la respirazione artificiale o quella assistita, per controllare l’attività respiratoria. In genere si deve far uso di una terapia volta a curare la malattia di base che è responsabile dell’insufficienza respiratoria. Possono essere utili anche delle soluzioni alcaline, per ripristinare nell’organismo il giusto equilibrio acido-basico.

    489

    PIÙ POPOLARI